Vita più breve, colpa degli zuccheri?

di Sveva Commenta

Troppi zuccheri accorcerebbero la vita. Ad affermarlo è uno studio condotto dall’University College di Londra e pubblicato sulla rivista Cell Reports. Una dieta alimentare sbagliata che contenga troppi livelli di zucchero sarebbe dunque deleteria per la salute perché in grado di determinare un numero maggiore di morti premature.

zucchero e morte prematura

I test sono stati effettuati su moscerini della frutta, che “condividono” con l’uomo il gene cosiddetto “della longevità”. I risultati non sembrano lasciare spazio a fraintendimenti: chi consuma una quantità eccessiva di zuccheri vive molto meno rispetto alla media. I moscerini della frutta vivono in media 90 giorni. Quelli considerati per la ricerca sono stato suddivisi in due gruppi. A un primo gruppo è stata assegnata una dieta ricca di zuccheri, per poi passare a un regime alimentare sano. Il secondo gruppo ha invece seguito una dieta sana sin dall’inizio. I moscerini che avevano assimilato troppi zuccheri, pur passando poi a un regime alimentare corretto, hanno avuto una vita più breve rispetto a coloro che invece avevano da sempre seguito una dieta bilanciata.

La dieta ricca di zuccheri riduce in particolare l’attività di un gene chiamato FOXO, coinvolto anche nella longevità umana. Chi, per troppi anni, abusa degli zuccheri, potrebbe avere una vita del 7% più corta rispetto alla media. Ma c’è di più: lo zucchero lascerebbe segni indelebili. Tornare a un regime sano dopo molti anni di eccessi, insomma, non salverebbe dalla morte prematura.

Ti potrebbe interessare anche:

TROPPI ZUCCHERI CAUSA DI CANCRO AL SENO?

SCOPERTO ORMONE CHE RIDUCE VOGLIA DI ZUCCHERI

Foto | Thinkstock