Hiv, test per i minorenni senza consenso genitori?

di Sveva Commenta

Il test Hiv sarà eseguibile dai minorenni anche senza il consenso de genitori: il Garante dell’Infanzia ha infatti dato via libera al ministro della Salute Grillo per modificare la norma che fino a oggi impedisce l’accesso agli esami anche a chi, pur non avendo 18 anni di età, ha una vita sessualmente attiva.

hiv piaghe bocca cosa sono

 

La Garante Filomena Albano afferma:

Per rendere più semplice l’accesso alla diagnosi per i giovanissimi è essenziale intercettare precocemente l’eventuale contagio da Hiv o da altre malattie sessualmente trasmesse. Per questo sono molto soddisfatta della positiva risposta dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza alla mia richiesta di lavorare insieme a una norma per superare questa regola ormai obsoleta

Molto spesso, però, la vergogna o le difficoltà di affrontare alcuni delicati temi in famiglia anche rispetto alle proprie preferenze sessuali, magari di natura omosessuale, può spingere molti ragazzi a non eseguire il test per l’Hiv o altre malattie sessualmente trasmesse. Non sarà così se il test potrà essere effettuato senza il consenso dei genitori che fino ad oggi è invece necessario.

Ti potrebbe interessare anche:

Sifilide e Hiv in aumento tra gli Over 50

Ecco perché gli esperti consigliano di sottoporsi a un test HIV

Photo | Thinkstock