Colesterolo alto e Alzheimer precoce, quale correlazione?

di Ma.Ma. Commenta

Potrebbe esserci correlazione tra colesterolo alto e Alzheimer precoce? Uno studio americano pubblicato sulla rivista scientifica Jama Neurology, firmato da un gruppo di scienziati del Veterans Affairs Medical Center di Atlanta e della Emory University, suggerisce un legame tra questi due valori con la componente genetica che scivolerebbe dunque in secondo piano.

alzheimer correre per prevenire

I ricercatori americani hanno sequenziato specifiche regioni del Dna di 2.125 persone, di cui 654 colpite da Alzheimer precoce. I risultati hanno evidenziato dati interessanti: presentava concentrazioni maggiori di colesterolo cattivo aveva maggiori probabilità di sviluppare Alzheimer precoce. Il dottor Thomas Wingo, autore della ricerca appena menzionata, ha spiegato meglio la correlazione tra colesterolo alto e diagnosi di Alzheimer precoce:

La grande domanda è se esiste un nesso causale tra i livelli di colesterolo nel sangue e il rischio di morbo di Alzheimer. I dati esistenti non erano chiari su questo punto. Un’interpretazione dei nostri risultati attuali è che il colesterolo Ldl svolge un ruolo causale. Se così fosse potrebbe essere necessario rivedere i livelli target di questo valore per contribuire a ridurre il rischio di Alzheimer

Insomma la correlazione tra colesterolo alto e diagnosi precoce di Alzheimer potrebbe esserci ma occorre ancora lavorarci su prima di poterlo affermare con certezza.

Ti potrebbe interessare anche:

Alzheimer, efficacia delle terapie dolci

Alzheimer, tra le cause anche lo smog?

Alzheimer, bilinguismo aiuta a prevenirlo

Alzheimer, esame sangue per diagnosi anticipata?

Alzheimer, virus herpes tra le cause?

7 cause più comuni del colesterolo alto

Colesterolo alto, fattore di rischio per il cancro?

Photo | Thinkstock