Esercizi per mantenere attiva la memoria e prevenire l’invecchiamento cerebrale

di Cinzia Iannaccio 2

 Mantenere la mente sempre attiva, fare esercizio per stimolare la memoria, ma soprattutto sottoporsi a dei check-up per evitare che il cervello invecchi rapidamente. Tutto questo è possibile e consigliabile. E’ anche il nodo focale della Settimana di Prevenzione dell’Invecchiamento Mentale iniziata ieri ed in corso fino al 24 Settembre, proprio a cavallo della Giornata Mondiale dell’Alzheimer che si celebra domani. L’iniziativa in questione, ideata e promossa da Assomensana, parte da un dato di fatto: oggi l’età della vita si è molto allungata e tale longevità si accompagna ad un discreto benessere fisico.

Non è così però per l’aspetto cerebrale purtroppo, basti pensare proprio alla diffusione dei casi delle demenze. Disattenzione, perdita di memoria più o meno consistente, senso di disorientamento, ecc, sono solo alcuni dei disturbi cognitivi che si possono manifestare con gli anni che passano. Da qui l’obiettivo della iniziativa: far comprendere che la rassegnazione è errata: esercizi mentali, alimentazione corretta ed attività motoria aiutano a mantenere attivo il nostro cervello e a farlo invecchiare meno rapidamente. Non bisogna aspettare ovviamente i sintomi della demenza senile o l’ottantesimo compleanno.

La ginnastica per la memoria va iniziata, fatta, a qualsiasi età: la società odierna, con ritmi frenetici ed input che arrivano a raffica obbliga a muoversi in una mente elastica oltre che funzionante. Per tutti questi motivi, l’Assomensana, associazione senza scopo di lucro che vede riuniti psicologi, geriatri, neurologi e neuropsicologi di tutta Italia, invita in questi giorni gli interessati a sottoporsi ad un check-up gratuito per essere poi avviato eventualmente ad esercizi specifici a seconda dei casi.

Di cosa si tratta? Di un semplice test individuale della durata massima di 45 minuti, da realizzare con “carta e matita” atto a verificare il funzionamento delle più importanti attività cognitive, come la memoria, la capacità di attenzione, di concentrazione, di linguaggio ecc. Maggiori informazioni sul sito dedicato.

[Fonte: Assomensana]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>