Narcisismo, potrebbe essere un problema fisico, non solo psicologico

di Marco Mancini 1

Siamo portati a pensare che il narcisismo sia un disturbo psicologico, ma una recente ricerca ha notato come possa avere un’origine fisica, almeno in alcuni casi. Ma facciamo un passo indietro. Il narcisismo, detto anche “eccessivo amore per se stessi”, è un disturbo della personalità che dà un senso di percezione di sé grandiosa, caratterizzato da bassa empatia verso gli altri. I ricercatori dell’Università della Virginia però hanno notato che questo atteggiamento potrebbe essere una risposta immunitaria allo stress.

Il narcisismo, si sa, non aiuta con le relazioni sociali, ed anzi porta le altre persone ad allontanarsi. Dunque perché il rischio di isolamento non spaventa chi ne è colpito? La risposta è nel cortisolo, un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali detto anche “ormone dello stress”. Prodotto automaticamente dal corpo per combattere le infiammazioni, questo ormone viene sovra-prodotto quando il corpo è stressato, in particolare negli uomini e tra chi soffre di stress cronico, cioè non riesce ad uscire da questo tunnel per anni.

Lo studio si è basato sui dati provenienti da un test sottoposto a 40 giovani volontari in cui si valutava l’autorità, la superiorità, la vanità e l’autosufficienza, oltre che, ovviamente, il grado di narcisismo. Analizzando poi la saliva di ognuno dei volontari, i ricercatori hanno notato che il livello di cortisolo era più alto nei ragazzi che avevano fatto registrare nel test un più alto tasso di narcisismo.

Inoltre il rapporto era molto più debole nelle donne, il che fa pensare non che il narcisismo sia un disturbo solo maschile, ma solo che tra gli uomini sia più probabile. Questo dato inoltre può “avvisare” il proprio medico che qualcosa non va visto che se questo è un campanello d’allarme per lo stress cronico, può significare una certa predisposizione alle malattie cardiovascolari.

Anche se i narcisisti si auto-percepiscono come grandiosi, appaiono anche fragili a se stessi, e spesso ricorrono a strategie di difesa come l’aggressione quando il loro senso di superiorità è minacciato. Questi tipi di strategie sono collegati con una maggiore reattività cardiovascolare allo stress e la pressione sanguigna più alta, quindi ha senso che alti livelli di narcisismo disadattivi contribuirebbero a sistemi di risposta allo stress altamente reattivi e a livelli cronicamente elevati di stress

ha spiegato in conclusione David Reinhard, principale ricercatore dello studio pubblicato sulla rivista Plos One.

[Fonte: Livescience]

Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>