Svenimenti, come riconoscere quelli innocui

di Valentina Cervelli 4

 Parlando di malattie cardiovascolari, molte volte abbiamo nominato gli svenimenti come possibile sintomo di qualcosa di strano. Questo non significa però che ogni svenimento sia riconducibile a problemi cardiaci o di pressione. Cerchiamo di scoprire come riconoscere quegli svenimenti “innocui”, quelli che si ripetono e che non rappresentano un pericolo per la nostra salute.

Partiamo da un presupposto: il nostro organismo è basato su un preciso equilibrio dettato dal funzionamento dei suoi organi interni. Lo svenimento rappresenta una sorta di “reazione da interruttore” che lo stesso mette in atto o perché vi è un problema di fondo al proseguo dell’attività del corpo o perché in base ad uno stimolo ben preciso, che può essere emotivo o fisico, l’organismo innesca una solta di “salvavita” volto a preservare la nostra attività cardiaca ed il funzionamento dell’intero sistema.

Entrando nello specifico medico, quando ad essere coinvolto è il cuore, parliamo di sincope con perdita di conoscenza: a causare lo svenimento, che arriva praticamente senza essere preceduto da nessun sintomo specifico se non un breve annebbiamento della vista ed una sudorazione particolare, in quel caso può essere una aritmia cardiaca che o rallenta o accellera il battito cardiaco creando uno scompenso di pressione e riducendo l’apporto di sangue al cervello  che in quel caso va in “black out”.

In questa eventualità è necessario fare delle indagini approfondite per ottenere una diagnosi certa che possa aiutare la persona a rimettersi senza compromettere la propria salute.

Differente è lo svenimento se parliamo di una sincope vasovagale. In quel caso ad essere “stuzzicata” è l’emotività della persona o il suo fisico (nervo vago)se ad esempio rimane troppo in piedi in un ambiente caldo. La perdita di sensi è molto breve, e prima della stessa si hanno manifestazioni di capogiri, nausea, pallore, annebbiamento della vista ed una sudorazione intensa: in poche parole la persona si “accorge” di svenire.

Articoli Correlati:

Svenimento, la scheda

Svenimento, tutte le news

Ilary Blasi sviene a Campo de Fiori

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>