Vino rosso: altro beneficio per il corpo. Aiuterebbe l’intestino

di Daniele Pace Commenta

Chi beve vino rosso ha rischi minori di diventare obesi, anche perché i polifenoli combattono il colesterolo. Gli effetti si evidenziano anche con consumi molto moderati.

Hai problemi di digestione? Bevi un bicchiere di vino rosso, ma solo ogni 15 giorni. Dopo i benefici al cuore, ora i ricercatori scoprono un altro beneficio del vino rosso, a patto sempre che si beva con moderazione, altrimenti, come è logico, vi farà malissimo.

È molto che la ricerca si sta concentrando sugli alimenti, e il vino rosso è stato tra i primi ad essere analizzati, per scoprirne gli effetti. Se bevuto con moderazione, il vino rosso non solo aiuta il cuore e la circolazione, ma anche l’intestino. È una delle scoperte più recenti fatte dal King’s College di Londra, che ne ha studiato gli effetti sull’apparato digerente.

Infatti, i ricercatori hanno ottimizzato il consumo di vino rosso in modo che possa aiutare il microbioma, ovvero l’ambiente dove vivono i batteri della flora intestinale, migliorandone la funzionalità.

Questo consumo aiuta a combattere l’obesità e il colesterolo, secondo quanto studiato dai ricercatori inglesi e poi reso noto sulla rivista Gastroenterology. Naturalmente basta un bicchiere ogni due settimane, e non oltre, per “sistemare” l’intestino.

La ricerca di Londra

La ricerca ha coinvolto 3mila inglesi che sono stati seguiti e monitorati assieme ad olandesi e americani. Il segreto sarebbe nella diversificazione del microbioma, che secondo gli studiosi è più accentuata nelle persone che bevono il vino rosso, mentre la stessa cosa non succede per le altre bevande alcoliche.
Il vino rosso infatti contiene molti polifenoli, e questi sono degli elementi che sono noti per le loro proprietà benefiche. I polifenoli sono contenuti nella buccia rossa delle uve, e si riversano nel vino durante la fermentazione. Per il microbi che aiutano l’organismo, si tratta di “benzina”. I batteri infatti li usano come energetici per trarne forza e funzionare.

Naturalmente, come ricorda il ricercatore capo dello studio, Tim Spector, bisogna trovare il giusto equilibrio tra alcol ed elementi benefici.

Chi beve vino rosso ha rischi minori di diventare obesi, anche perché i polifenoli combattono il colesterolo. Gli effetti si evidenziano anche con consumi molto moderati. Quindi potete bere il rosso, meglio del bianco e soprattutto dei superalcolici, che invece sono sconsigliati da tutti gli studiosi del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>