Due chili in più, 20 mila chilocalorie da smaltire: per la linea è tragico il bilancio delle feste

di Paola Commenta

Finite (o quasi) le feste, si iniziano a ricavare i primi bilanci. C’è chi stima i consumi in termini economici, chi pensa agli influssi della crisi sul mercato dei beni di lusso, e c’è chi pensa alla linea, perchè anche e soprattutto per quella il resoconto, inutile dirlo, è tragico.

Secondo le stime della Coldiretti, i golosoni, quelli che non hanno rinunciato proprio a niente e non hanno nemmeno smaltito con un po’ di sano moto i lauti pranzi, si ritrovano con ben due chili in più da smaltire. Durante le feste, infatti, si stima che si immettano nell’organismo tra le 15 e le 20 mila chilocalorie in eccesso, colpa del connubio ipercalorico tra bevande alcoliche e dolci, ma anche di cenoni, aperitivi, e abbuffate con molteplici pietanze.
Per correre ai ripari, gli esperti consigliano di buttarsi, senza parsimonia, su frutta e verdura, dieta disintossicante che ci aiuterà a liberarci dai chili in più prima dell’arrivo della Primavera.
[Fonte: Ansa]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>