Dieta dimagrante, perché non funziona e come perdere peso?

di Cinzia Iannaccio 1

Richiesta di Consulto Medico
“Gentile prof. le vorrei porre un quesito: nonostante mi attenga alle regole di una dieta dimagrante,datami da un dietologo,non perdo peso. Ho fatto delle analisi per la tiroide,ma vanno bene,il mio medico dice che ho il metabolismo lento,ma come faccio a scendere di peso? Sono alta 1,63 , peso 86 kg e ho 19 anni. non faccio attività’ fisica perché’ sono pigra, ma le mie amiche con quello che mangio io sarebbero anoressiche, mi aiuti,grazie”.

 

Specializzazione Nutrizione Clinica
Tipo di Problema Dieta non efficiente

Risponde la nutrizionista dottoressa Maria Assunta Coppola:
cell. 328-2761714 –  [email protected]

 

“Cara Margherita, il rallentamento del metabolismo a riposo, salvo alcune eccezioni, è causato dalla perdita di massa muscolare. Purtroppo la pigrizia è un problema che devi affrontare e risolvere, se desideri davvero un calo ponderale e la tua dieta è attualmente fallimentare. Inizia con il dedicare una mezz’oretta al giorno camminando a passo svelto, in seguito cerca una palestra dove poter svolgere un’ attività non necessariamente noiosa e ripetitiva, come può essere l’esercizio svolto in sala attrezzi. Coinvolgi una o più amiche, e vedrai che motivandovi a vicenda ti risulterà sempre meno faticoso come percorso. Tienimi aggiornata,
a presto. “

>> Leggi qui tutte le risposte della Dottoressa Maria Assunta Coppola

 

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

 

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:

 

non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>