Dieta Lemme vegetariana

di Valentina Cervelli Commenta

In che cosa consiste la dieta Lemme vegetariana? Questo tipo di regime alimentare messo a punto dal farmacista Alberico Lemme è stato uno dei più ricercati dalla popolazione nel 2016 e si basa principalmente su un consumo illimitato di carboidrati e proteine.

Una dieta dissociata (carboidrati al mattino, proteine la sera, N.d.R.) tutt’altro che bilanciata ad un primo sguardo. Ma che secondo i suoi estimatori sarebbe in grado di promuovere una perdita di peso molto veloce. Essa esclude il sale, gli zuccheri ed anche la frutta e la verdura, cancellate quasi del tutto dal regime alimentare. Da condurre in due fasi, una di dimagrimento e l’altra di mantenimento, la dieta Lemme si basa su pasti da fare ad orari ben preciso. Ma in caso si sia vegetariani o vegani, come seguire tale organizzazione del cibo?

Dieta Lemme e verdure

Nel caso di vegetariani e vegani ovviamente i cibi permessi saranno differenti: dovendo compensare l’assenza della carne sarà necessario affidarsi totalmente alle proteine vegetali in modo da assicurare il fabbisogno giornaliero di nutrienti all’organismo.

Questo significa quindi inserire nella propria dieta il maggior numero possibile di proteine attraverso la frutta secca, i legumi e le verdure dall’alto contenuto proteico. Via libera quindi a broccoli, carciofi, avocado, cavoli, spinaci, asparagi, peperoni e patate. Ed ancora ovviamente a fave, ceci, fagioli, soia, piselli e lenticchie.

Cereali e alghe nella dieta Lemme

Assurdamente coloro che seguono la dieta Lemme vegetariana potrebbero riuscire a contare su un regime alimentare leggermente più equilibrato rispetto a quello “tradizionale” previsto per la stessa. I cereali accettati per il consumo sono molti: farro, orzo, miglio, frumento e grano saraceno. I sostituti della carne a seconda della loro origine possono essere annoverati tra le proteine e i carboidrati (un esempio, rispettivamente) sono il tofu ed il seitan. Questo regime alimentare poi trova spazio anche per le alghe come la spirulina: il suo contenuto proteico è irrinunciabile in un contesto vegetariano o vegano.

Photo |Flickr-John

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>