Perdere peso, solo la dieta non basta

di Marco Mancini Commenta

Per perdere peso non è sufficiente mettersi a dieta, o meglio solo la dieta non porta ad una perdita di peso significativa. E’ quanto suggerisce un recente studio effettuato da un’équipe di scienzati della Oregon Health & Science University, che ha dimostrato come la semplice riduzione delle calorie non è sufficiente a garantire la perdita di molti chili. Questo sembra essere dovuto ad un meccanismo di compensazione naturale che riduce l’attività fisica di una persona in risposta a una riduzione di calorie.

La ricerca completa è stata pubblicata sul numero di aprile dell’American Journal of Physiology — Regulatory, Integrative and Comparative Physiology.

“Nel bel mezzo di un’epidemia di obesità in America, i medici spesso consigliano ai loro pazienti di ridurre il numero di calorie che consumano su base giornaliera. Questa ricerca dimostra però che solo la dieta non può causare una perdita notevole di peso. Al contrario, dieta ed esercizio fisico devono essere combinati per raggiungere questo obiettivo”, ha spiegato Judy Cameron, dell’OHSU Oregon National Primate’s Research Center.

Per condurre la ricerca, la Cameron ed i suoi colleghi hanno studiato 18 esemplari femmina di scimmie macaco al National Primate Research Center dell’Oregon. Le scimmie sono state sottoposte ad una dieta ricca di grassi per molti anni. Successivamente hanno ricevuto una dieta a più basso contenuto di grassi con una riduzione del 30 per cento di calorie. Per un periodo di un mese, il peso delle scimmie ed i livelli di attività fisica sono stati strettamente monitorati. L’attività è stata calcolata attraverso l’uso di un monitor collegato al collare.

“Sorprendentemente, non c’è stata alcuna significativa perdita di peso alla fine del mese”, ha spiegato la Sullivan. “Tuttavia, c’è stato un cambiamento significativo nei livelli di attività di queste scimmie. I livelli di attività fisica degli animali hanno iniziato a diminuire subito dopo l’inizio della dieta ipocalorica. Quando l’apporto calorico è stato ulteriormente ridotto in un secondo mese, l’attività fisica delle scimmie è diminuita ancora di più.”

Un gruppo di confronto di tre scimmie è stato nutrito con una dieta normale ed è stato addestrato ad esercitarsi per un’ora al giorno su un tapis roulant. Questo gruppo di confronto ha invece perso peso.

“Questo studio dimostra che vi è un meccanismo naturale del corpo che conserva l’energia in risposta a una riduzione di calorie. L’alimentazione non è sempre stata abbondante per l’uomo e per gli animali e il corpo sembra aver sviluppato una strategia per rispondere a queste fluttuazioni”, ha aggiunto Cameron. “Questi risultati aiuteranno i medici a consigliare ai loro pazienti di non limitarsi alla dieta e potranno altresì incidere sullo sviluppo di interventi comunitari per combattere l’epidemia di obesità infantile e portare a programmi che sottolineino l’importanza sia della dieta che dell’esercizio fisico.

[Fonte: Oregon Health & Science University (2010, April 14). Diet alone will not likely lead to significant weight loss, study suggests. ScienceDaily. Retrieved April 14, 2010, from http://www.sciencedaily.com /releases/2010/04/100413170710.htm]