Ascaridi stimolano fertilità nella donna?

di Valentina Cervelli Commenta

Ascaridi in grado di aumentare la fertilità? A quanto pare una particolare varietà sarebbe in grado di causare nelle donne una maggiore facilità di attaccamento dell’embrione alle pareti uterine.

Questo non significa che tutte le donne che desiderano avere un figlio devono contagiarsi con questo parassita. L’Ascaris lumbricoides rimane pur sempre un pericolo per la salute della persona: esso è causa di infezioni intestinali che possono apportare danni al sistema immunitario. Come si è arrivati a scoprire che fosse in grado di aumentare la fertilità? Molto semplice: studiano nello specifico 986 donne indigene della Bolivia residenti nella cittadina in questo tipo di ascaride appare essere endemico.

I ricercatori dell’Università di Santa Barbara che hanno osservato il fenomeno hanno riportato, in un articolo pubblicato sulla rivista di settore Science, che le donne in questione, grazie all’alterazione apportata al sistema immunitario da parte del parassita sono in grado di rimanere incinte con più facilità. Le giovani affette da questo verme hanno mostrato di raggiungere una media molto alta di gravidanze portate a termine: vi sono almeno 9 figli per gruppo famigliare.

Quel che va evidenziato è che non tutti gli ascaridi hanno questo effetto sulla fertilità delle donne: infatti solo l’Ascaris lumbricoides, secondo lo studio americano, è in grado di avere questo effetto . Le altre parassitosi della stessa famiglia di vermi portano, al contrario, ad una diminuzione della fertilità delle donne. Spiega il professor Blackwell, coordinatore della ricerca:

L’effetto di questo parassita è stato inaspettatamente ampio. Pensiamo che lo stesso sia dovuto a queste infezioni che colpiscono il sistema immunitario delle donne al punto di favorire o sfavorire la gravidanza.

Ovviamente, sottolinea, quella di utilizzare questa scoperta per creare un farmaco in grado di stimolare la fertilità è un’idea attraente. Ma va ripetuto, questo non significa correre a contaminarsi con il parassita giusto per essere sicuri di rimanere incinte.

Photo Credits | Marcel Jancovic / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>