Francia, dal chirurgo per tornare vergini

di liulai Commenta


In Francia si moltiplicano le cliniche dove ci si può sottoporre all’intervento e ottenere un “certificato di verginità“. L’operazione dura una trentina di minuti, comporta l’applicazione di 10 punti che spariscono senza bisogno di essere tolti, e costa circa 2mila euro. Risultato finale: il ritorno alla verginità.

In Francia è boom delle cliniche dove le giovani donne possono sottoporsi a questo intervento che consiste nella ricostruzione chirurgica dell’imene. Sono soprattutto le ragazze musulmane a praticarla in modo da ottenere un vero e proprio “certificato di verginità” da presentare ai futuri mariti e alle loro famiglie.



In Francia il servizio è diffuso e fornito con la massima discrezione: basta cercare su Internet. Dopo la sentenza di annullamento di un matrimonio tra musulmani due settimane fa proprio per “mancata verginità“, i contatti si sono moltiplicati. L’ordine dei medici si è però più volte espresso contro questa pratica sia per ragioni sanitarie che etiche. Si chiede però il chirurgo Marc Abecassis

Chi sono io per giudicare? Come raccontano molti miei colleghi, negli Usa ci sono donne che lo fanno non certo per motivi religiosi ma magari come regalo di San Valentino al partner.