La vostra casa è sicura? Scopritelo con questi consigli utili

di Redazione 0

Si dice che la casa sia il posto più sicuro del mondo. Ovviamente è il posto che psicologicamente ci fa sentire più sereni e rilassati, ma siamo certi che sia davvero sicuro? Soprattutto per quanto riguarda i bambini, il rischio di incidenti domestici è molto più alto rispetto a quello che avviene fuori dalle mura domestiche.

Questo avviene molto probabilmente perché fuori casa si presta più attenzione al mondo che ci sta attorno, e magari si evita di “abbassare la guardia“, come magari può accadere nella propria stanzetta. Qui di seguito vi diamo una serie di consigli utili per mettere la vostra casa in sicurezza e poter stare davvero tranquilli, anche se si hanno dei figli scatenati che non stanno un attimo fermi.

Cominciamo con il pavimento. Se si amano i tappeti, evitare quelli con la gomma antiscivolo inferiore. Essi facilitano molto le cadute non solo quando si corre, ma si può inciampare anche semplicemente camminando. Non lasciare mazzi di chiavi in giro. Oltre ad essere uno degli oggetti che più facilmente si possono perdere, tra le mani di un bambino diventano pericolose perché potrebbe chiudersi dall’interno in qualche stanza, senza riuscire più ad uscire.

Non mettere vasi con piante o altri oggetti pesanti sui tavoli, soprattutto se verso i bordi. Si possono facilmente urtare e rompersi, magari facendo male a qualcuno. Se siete amanti delle piante, evitare di usare pesticidi o altri prodotti chimici in casa. Se si possiede una casa con due piani, porre in sicurezza le scale, mettendo un corrimano (meglio due se possibile).

Passiamo ai mobili. Inutile dire che vanno messi in sicurezza, in maniera tale da non permettere ad un bambino di scalarli come una montagna, mentre per la sicurezza di tutti è bene porre delle protezioni di gomma agli angoli dei tavoli e dei mobili spigolosi. Inoltre, se avete degli alcolici in casa, chiudere a chiave il mobile dove sono custoditi. Se avete un caminetto, tenere a portata di mano un estintore e ricordarsi di spegnere il fuoco prima di andare a dormire. Ma i punti più pericolosi di una casa sono le prese elettriche. Non attaccare troppe spine ad una presa per non sovraccaricarla; coprirle se sono scoperte o inutilizzate; ripararle se qualche filo esce dall’alloggiamento e soprattutto non tenerci vicino tappeti o altri oggetti che potrebbero prendere fuoco.

La stanza più pericolosa della casa è senza dubbio la cucina. Oltre ai normali avvertimenti su oggetti taglienti, forno e altri elettrodomestici, è importante ricordare di non lasciare cavi pendenti, di staccare le lame dal frullatore, tenere il cibo che può interessare ai bambini nei ripiani bassi del frigorifero per evitare che si arrampichi per prenderli e tenere in posti accessibili i detergenti chimici e le buste di plastica con cui ci si potrebbe soffocare.

I consigli per il bagno sono abbastanza elementari: non tenere elettrodomestici accesi vicino a fonti d’acqua e mettere in sicurezza doccia e water con le apposite protezioni. Per quanto riguarda la stanza da letto, soprattutto dei bambini, evitare di usare materiali infiammabili, oggetti piccoli che potrebbero essere inghiottiti e giocattoli fabbricati con prodotti illegali. Se si ha una stufa, ricordarsi di spegnerla quando si va a letto ed evitare di appoggiarci sopra i vestiti. Se seguirete questi consigli, la vostra casa sarà più sicura di prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>