Pelle secca e screpolata, come difendersi dal freddo in poche semplici mosse

di Paola 1

Pelle secca e screpolata per colpa del freddo? Niente paura, in vista delle feste di Natale, se volete sfoggiare una pelle morbida e perfetta, malgrado le temperature rigide la espongano ad agenti esterni aggressivi, è possibile intervenire giocando d’anticipo, senza elisir miracolosi ma con alcune semplici precauzioni dettate dal buon senso.

I dermatologi consigliano di proteggere la pelle evitando il più possibile di esporla senza schermi all’aria gelida e alle intemperie. Avvolgete viso, collo e mani con i caldi accessori dell’inverno che, al pari del compito protettivo svolto dalla crema solare contro i raggi UV d’estate, sono elementi essenziali e non semplici optional per la salute d’inverno. Uscite di casa sempre ben coperti, armati di guanti, sciarpa e cappellino.

La pelle, per evitare appaia secca e inaridita, deve essere ben idratata, ricordatevi di bere molta acqua anche nella stagione invernale, quando lo stimolo alla sete può risultare minore ma il fabbisogno di idratazione della pelle non lo è di certo. Bere molto mantiene ben idratate anche le labbra.

Sempre per arginare il rischio di pelle secca, non state troppo vicini con il viso a fonti di calore come caminetti e stufe.
E’ vero che il freddo contribuisce a screpolare la pelle, ma non sempre si pensa che d’inverno è proprio il calore eccessivo a provocare secchezza. Sotto la doccia, ad esempio, o durante un bagno caldo, bisogna evitare di utilizzare acqua eccessivamente bollente che priva la pelle dei suoi oli, così come evitare i saponi troppo aggressivi. Meglio optare per prodotti, sia per la detergenza che per massaggi, alla aloe vera, consolida, olio di Tea Tree, calendula o all’avena colloidale.
Utilizzando l’acqua tiepida, i principi attivi verranno assorbiti nella pelle più a fondo e restituiranno all’epidermide una naturale freschezza. Quando uscite dalla doccia, resistete alla tentazione di asciugarvi immediatamente e rivestirvi. Meglio frizionare la pelle con la spugna, e lasciarla leggermente umida, e poi spalmare una crema idratante per mantenere la morbidezza per tutto il giorno.
Se la vostra pelle è molto delicata, usate pure le lozioni e gli oli destinati alla cura dei bambini, molti adulti lo fanno, per evitare di correre rischi con prodotti troppo aggressivi.

Ricordatevi di non fumare e di non usare prodotti chimicamente aggressivi.  E’ essenziale mantenere una dieta equilibrata, aumentando il consumo di frutta e verdura, e stare alla larga da cibi ad alto contenuto di grassi, elaborati, o da sostanze come la caffeina e l’alcool che privano la pelle dei minerali essenziali.

Altro consiglio, semplice quanto economico o meglio gratuito, è dormire a sufficienza, dal momento che per mantenere la pelle luminosa bisogna assicurarle la riparazione cellulare che avviene durante la notte.

Al di là degli agenti atmosferici, la pelle secca può essere causata da altri fattori, di natura genetica, o dovuti all’incapacità delle ghiandole di lubrificare correttamente l’epidermide.
E ancora ad una dieta troppo rigida o a carenze di vitamine A e B. Potrebbe essere inoltre riconducibile all’ipotiroidismo o ad una malattia della pelle più grave. In tal caso non basta affidarsi ai rimedi naturali, ma è necessario rivolgersi al dermatologo e agli specialisti delle malattie scatenanti.

Commenti (1)

  1. Salve, ho sentito spesso parlare di Dexeryl. Aiuta a combattere la pelle secca, idratandola con la sua formula. Qualcuno ha avuto modo di testarla? Grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>