Integratori dimagranti ed eutirox, endocrinologo risponde

di Cinzia Iannaccio 0

Richiesta di Consulto Medico
Salve, sono una donna di 34 anni in perenne lotta con la bilancia. Negli ultimi 3 anni mi sono resa conto di avere un metabolismo che definire “lento” e’ solo utilizzare un pallido eufemismo. Ho la continua tendenza ad ingrassare.. che e’ stata ulteriormente compromessa da vita sedentaria ed alimentazione sregolata, sia in termini qualitativi che di orari dei pasti. Tutto cio’ mi ha portata a lievitare negli anni. Ho fatto le analisi ed il mio TSH era schizzato a 118! Sono in cura con Eutirox 150mg, dopo 1 anno e mezzo il mio TSH e’ giunto a 13 ed ho perso quasi 10kg. Adesso vado in palestra 3 volte a settimana e sto mangiando bene calando ulteriormente.. ma vorrei un piccolo aiuto per eliminare gli ultimi 10kg in eccesso in vista del mio matrimonio che si celebrera’ il 31 Luglio. …..

….So che molti prodotti in commercio non vanno bene per me perche’ potrebbero limitare l’assorbimento dell’Eutirox.. e leggevo proprio qui che lei diceva di evitare assolutamente, in presenza di Ipotiroidismo, prodotti contenenti iodio, cromo, fucus e tirosina. Ho trovato delle compresse che si chiamano “PiperinaForte” e da cio’ che ho letto dovrebbero contenere: Piperina Pepe di Cayenna Estratto dei frutti di Guarana’ Magnesio Stearato Ortofosfato di idrogeno di Calcio visto che tra i componenti non ci sono quelli da lei citati posso assumerlo? E altra cosa: in base alla sua esperienza potrebbe funzionare a dare un efficace aiuto nel mio dimagrimento senza farmi male? Grazie anticipatamente

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema Consiglio su Integratore Dimagrante

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

 

“Salve , pur non contenendo le sostanze che lei dice di essere pericolose per chi ha ipotiroidismo, l’integratore suddetto contiene sostanze che stimolano il sistema adrenergico che in parte possono influenzare la produzione tiroidea; inoltre non hanno una grossa efficacia. Molto meglio fare una dieta magari proteica ed attività fisica. Cordiali saluti”.

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>