Ipotiroidismo subclinico e depressione

di Cinzia Iannaccio 1

Richiesta di Consulto Medico su ipotiroidismo subclinico e depressione
Egr. Dott., “soffro” da alcuni anni di Ipotiroidismo Sublcinico, con valori del TSH compresi fra i 6,3 ed i 6,8 μIU/mL (T3/T4 nella norma). Anni fa ho eseguito tutti i controlli richiesti, dall’ecografia completa della tiroide, agli esami per escludere malattie autoimmuni ed è risultato tutto negativo. Pensavo che in effetti questa “malattia” fosse, come nella maggiornaza dei casi, “asintomatica”, finchè leggendo alcune pubblicazioni mediche, scopro che potrebbe esserci un nesso diretto con la depressione (di cui soffro e per la quale mi rendo conto solo adesso che sia sopravvenuta proprio da quando c’è l’ipotiroidismo sub.). ……….

 

…….Circa 3 anni fa avevo iniziato la terapia con Eutirox, ed il TSH finalmente si era abbassato (attorno ai 2), tuttavia una mia cara amica (Dott.ssa Cardiologa) mi sconsiglò vivamente di proseguire con questa terapia, assolutamente sbagliata (a suo dire) per valori cosi “bassi” del TSH. Così sospesi l’Eutirox ed il TSH pian piano tornò agli attuali valori sopra citati. In tutto ciò, non avevo mai prestato attenzione ad un nesso diretto con la depressione ed agli stati di estrema stanchezza di cui soffro. Adesso, dopo circa 3 anni di trattamento con Prozac, senza importanti miglioramenti, ho deciso di smettere quel farmaco progressivamente e adesso non sto assumendo nulla. Rimane comunque il mio TSH alto e questa grande e sempre presente grande stanchezza che spesso si mischia con la depressione. Volevo chiederle cosa ne pensa e, che lei sappia, se esistono ricerce recenti di pazienti che soffrono di Ipotiroidismo Subclinico e depressione e se riprendere l’Eutirox potrebbe portare a migliorare il mio quadro clinico. Il grande dilemma rimane poi sempre lo stesso, rimanere dipendente di un farmaco a vita. La ringrazio anticipatamente per il tempo dedicatomi.

 

 

 

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema Ipotiroidismo Subclinico e depressione
Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

 

 

Salve, il suo ipotirodismo sublicnico potrebbe essere legato al peso in eccesso o in difetto, alla sua alimentazione deficitaria soprattutto in kcal ed in pesce o eccessivamente calorica e da uno stato depressivo che riduce anche la funzionalità tiroidea; con questi valori in genere non si hanno grossi sintomi anche se in persone suscettibili possono peggiorare la stanchezza ed abbassare il tono dell’umore; credo che se guarisse dalla depressione i valori rientrerebbero; nel frattempo sarebbe utile iniziare una terapia con eutirox che potrebbe farla stare più su; non è detto che debba prendere il farmaco per lungo periodo visto che non ha alcuna patologia tiroidea; vero che per i valori non c’è strettamente necessità di iniziare la terapia ma vista la situazione penso che le possa creare più benefici che altro
Cordiali saluti

 

 

 

Leggi anche:

 

Ipotiroidismo, causato anche dalla terapia con il litio per la depressione

Quali analisi del sangue per la diagnosi di depressione?

Depressione o tristezza? Capire i sintomi di un disturbo psichiatrico

Ipotiroidismo subclinico

Le cause della depressione

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai nostri esperti compilate il form ed inviate la vostra richiesta: “Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

 

Photo Credits | designer491 / Shutterstock.com

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>