Tsh alto dopo gravidanza nonostante eutirox

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico su Tsh alto dopo gravidanza nonostante eutirox
“Salve. Ho 30 anni e da 5 ho scoperto di soffrire di tiroide di hashimoto. Ho iniziato con un dosaggio di 50mg durante la prima gravidanza. Un anno fa (seconda gravidanza) ho dovuto aumentare la dose a 75mg e poi a 100mg. A distanza di tre mesi dal parto (continuando con la stessa dose di eutirox) ho fatto gli esami del sangue. Gli esiti mi hanno lasciata alquanto perplessa:FT4 1.0 (val. rif. 0.93-1.70) TSH 17.88 (val. rif. 0.270-4.200). Con dosi più elevate di eutirox non dovrebbe abbassarsi il TSH? Questa settimana andrò dal medico, intanto mi potreste dare un parere..sono un po’ preoccupata. Grazie in anticipo.”

 

Sospetto ipertiroidismo, che fare

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema Tsh alto dopo gravidanza nonostante eutirox

 

 

Risponde la D.ssa Paola De Stefanis specialista in endocrinologia. Svolge prevalentemente attività clinica a Roma dove effettua accertamenti e visite endocrinologiche e dietologiche. Attualmente collabora con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, per l’attività di tirocinio teorico-pratico a studenti e neo-laureati. La dott. De Stefanis è Autrice del libro “La tiroide e le sue patologie” (Giacomo Catalani Editore).
Per contatti diretti ed appuntamenti visitate il sito

www.endocrinologiaonline.com

 

 

Buonasera,
Può succedere che il TSH prenda queste “volate”, senza apparente motivo. Se desidera un’altra gravidanza, però, deve abbassarlo. Se non desidera gravidanze io eviterei di aumentare l’eutirox al solo scopo di abbassare il Tsh. Quando prende l’eutirox, rimane a digiuno per 20-30 minuti? A volte è questo che provoca questi sbalzi.
Comunque non è nulla di preoccupante.
Saluti
Paola De Stefanis

 

Potrebbero interessarti anche i seguenti post su argomenti similari:

 

 

 

Per altri vostri quesiti compilate il form ed inviate la vostra richiesta:

“Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”

Si ricorda che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock