Viagra online generico o Pfizer: prezzo e rischi 

di Valentina Cervelli 3

Dal momento della sua immissione in commercio, il Viagra ha sempre rappresentato il medicinale più richiesto senza ricetta ed online, in modo illegale. Ciò di cui non tengono conto i possibili clienti, è la pericolosità di queste formulazioni non controllate. Vediamo insieme quali sono i principali rischi per la salute di chi lo utilizza.

Viagra online generico: i rischi

Quando si parla di un medicinale comprato online, il primo rischio nel quale si può incorrere è che la formulazione del farmaco messo in vendita non sia identico a quello prodotto dalla casa farmaceutica. E nel caso del principio attivo alla base della pastiglia blu, il citrato di sildenafil, le conseguenze possono essere ben più gravi di una semplice intossicazione. Parliamo infatti di un medicinale che favorisce l’apporto di sangue al pene stimolando la circolazione sanguigna e che già nella sua formulazione naturale, approvata dalle agenzie del farmaco mondiali, deve essere assunto con cautela e sotto controllo medico.

Il rischio che si corre ingerendo una pastiglia di Viagra generico acquistato online è quello di assumere sostanze nocive per la salute utilizzate per comporre la pastiglia. Anche se il farmaco nell’aspetto è uguale all’originale, i principi attivi potrebbero differire. Nel caso “migliore” il medicinale risulterà inefficace. Nei casi peggiori si può rischiare una severa intossicazione al fegato e la morte a seconda delle sostanze utilizzate per comporlo. Storicamente, nei vari lotti sequestrati provenienti dal commercio online del Viagra generico è stato possibile riscontrare la presenza nelle pasticche di vetro, di diverse tipologie di veleno, di borotalco ed addirittura di cemento. Ed attenzione: questo è occorso non solo con il Viagra ma anche con il Cialis ed il Levitra.

Viagra Pfizer: i rischi

La Pfizer è l’unica casa farmaceutica abilitata al commercio del Viagra in Europa. Il farmaco originale deve essere acquistato in farmacia con l’ausilio della ricetta medica e quindi sotto prescrizione. Essa si rende necessaria perché la sua assunzione non è priva di rischi, soprattutto a livello cardiovascolare. Non dobbiamo dimenticare che il sildenafil è un vasodilatatore e come tale può apportare all’organismo gli effetti collaterali tipici di questo tipo di sostanze come cefalea, vampate di calore ed affanno. Motivazione per la quale questo farmaco è di solito sconsigliato a chi soffre di problemi al cuore.

Viagra generico online e viagra Pfizer: i prezzi a confronto

Il prezzo del viagra generico acquistato online e di quello originale varia a seconda della grammatura della pastiglia. Mentre il prezzo del Viagra Pfizer si aggira intorno ai 12 euro per pastiglia, il generico viene venduto a seconda delle formulazioni e dei venditori ad un prezzo che varia dagli 1 ai 5 euro a pillola.

Commenti (3)

  1. Purtroppo quando si parla di acquistare farmaci online come il Viagra i rischi da valutare sono tanti. Nel web non si contano i siti che propongo la vendita di Viagra generico a basso costo e magari senza ricetta – fungendo così da specchietto per le allodole – o che si dichiarano farmacie online pur non essendo autorizzate. Questo però non significa che l’acquisto di farmaci online non possa essere sicuro o che non esistano farmacie e cliniche online serie ed affidabili. Infatti, se la farmacia o clinica online ha base in altri paesi dell’UE – come nel caso di 121doc che ha sede in Inghilterra – e fa riferimento ad una farmacia locale autorizzata può vendere farmaci online dietro prescrizione medica in tutta Europa nel rispetto delle regole e in tutta sicurezza. Per questo sarebbe importante educare gli utenti e guidarli nella scelta all’acquisto online per ovviare a problemi e rischi molto alti per la salute.

    1. Elena, hai ragione, ma sai anche che il primo modo per educare al giusto acquisto è quello di avvisare come funzionano certe cose: attenzione a parlare di un sito o di un altro, questo è buono e tale no. Spesso ditetro ad un “acquista qui che è serio, io mi sono trovato benissimo”, c’è uno che lavora per quel sito…..è importante avvisare gli utenti….Con tutto il rispetto per ognuno, se per un farmaco serve la ricetta o in Italia è vietato…..un motivo ci sarà. A volte è mera burocrazia, ma spesso no…..;=))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>