Intossicazione alimentare da tonno ed altri tipi di pesce

di Valentina Cervelli 0

L’intossicazione alimentare da tonno è un problema che può verificarsi con molta facilità se il pesce non viene adeguatamente preparato e conservato. E’ importante che comprendiate che ciò che stiamo per spiegarvi è valido sia per le intossicazioni alimentari da pesce crudo che cotto, conservato o mangiato fresco.

Intossicazione alimentare da tonno ed altro pesce : le cause

Questo disturbo può essere essenzialmente di due tipologie: una causata da un accumulo di istamina ed un altra dalla presenza della ciguatossina.  Quando la carne di tonno e di altri pesci viene mal conservata, il processo di degradazione dei tessuti porta naturalmente alla produzione di istamina. Questo tipo di intossicazione viene chiamata anche “sindrome sgombroide” per via della tipologia di pesce coinvolto in questi problemi, ovvero quello a carne rossa . L’intossicazione alimentare da pesce causata dalla ciguatossina viene chiamata invece comunemente ciguatera. Si tratta di una sindrome di origine non batterica associata essenzialmente al consumo di pesci provenienti da mari tropicali o subtropicali. Questo non deve però fare abbassare la guardia: negli ultimi anni sono stati rilevati anche dei casi di intossicazione derivati da pesce avariato pescato nel mar mediterraneo.

Intossicazione da tonno ed altro pesce : i sintomi

La sindrome sgombroide provoca nelle persone una eccesso di questa sostanza naturalmente prodotta dall’organismo, dando il via allo sviluppo di una serie di sintomi talvolta così gravi, nelle persone più sensibili, da richiedere il ricovero in ospedale.  La sintomatologia dell’intossicazione alimentare da tonno ed altri pesci causata da istamina è molto simile a quella di una vera e propria allergia alimentare: prurito, eritematachicardiadiarrea, sensazione di soffocamento.

Al contrario i sintomi provocati dall’intossicazione alimentare causate da ciguatossina sono essenzialmente di tipo neurologico. Possiamo imbatterci in parestesie, formicolii, prurito,difficoltà a deglutire, contrazioni muscolari involontarie di piccola entità, ma anche in sintomatologia più grave come la perdita della coordinazione muscolare, vista offuscata e convulsioni.

Intossicazione da tonno ed altro pesce : la cura

La cura per l’intossicazione da tonno ed altro pesce è essenzialmente basata sulla prevenzione delle conseguenze della disidratazione che possono incorrere a causa della diarrea e degli alti sintomi. Si consiglia di assumere medicinali come il Plasil contro il vomito e di bere molti liquidi. Avvertite il vostro medico: potrà valutare se sia necessario o meno un ricovero in ospedale.

Photo Credit | Thinistock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>