Rinite allergica negli anziani: non è rara, e si deve curare

di Cinzia Iannaccio 1

A differenza di quanto si creda, anche gli anziani possono soffrire di rinite allergica. A stabilire che gli over 65 sono colpiti con frequenza da questa patologia, la pratica clinica e soprattutto alcune ricerche scientifiche, l’ultima delle quali pubblicata sugli Annals of Allergy, Asthma and Immunology e realizzata da un team di specialisti dell’Università di Genova, ha dimostrato anche come le persone anziane ne soffrano  maggiormente gli effetti negativi sulla qualità della vita rispetto ai giovani. Ma vediamo nel dettaglio.

La ricerca scientifica sulla rinite allergica negli anziani

Gli studiosi hanno tenuto sotto controllo 54 over 65 con diagnosi di rinite allergica e li hanno confrontati con 89 allergici più giovani con una età media di 26 anni. L’obiettivo era di comprendere se e come la rinite si presentasse in forme diverse tra le due categorie di pazienti. I risultati sono stati affermativi e di particolare rilievo per il trattamento e l’approccio terapeutico da stabilire. Il professor Giovanni Passalacqua della Clinica per le Malattie Respiratorie dell’ospedale universitario San Martino di Genova che ha coordinato lo studio in questione, ha ad esempio spiegato come negli over 65 affetti da rinite allergica la compresenza di congiuntivite sia molto più frequente. Ma non solo. Nei pazienti che hanno sviluppato l’allergia in età adulta, c’è una scarsa familiarità con la malattia, cioè non è particolarmente rilevante la predisposizione genetica. La cosa più importante però, rilevata attraverso la somministrazione di questionari sembra essere quella legata alla qualità della vita: il dato negativo non sembra dipendere dalle altre malattie tipiche dell’anziano, dallo stato di salute generale, o dalla diversa modalità di metabolizzazione dei medicinali. E’ la rinite stessa ad incidere negativamente sulla vita quotidiana di questi anziani.

Cosa fare in caso di rinite allergica negli anziani?

Il suggerimento va ovviamente ai pazienti stessi e ai familiari, ma vuole essere anche un’importante spunto per i medici di base: una persona anziana con i sintomi di rinite allergica non va trascurata, ma inviata ad una visita specialistica, con allergologo; per loro saranno necessarie le solite attenzioni igieniche valide per tutti, ed anche le medesime terapie farmacologiche. Ma in questo caso sarà ancora più importante del solito l’anamnesi generale e la storia clinico-terapeutica dei pazienti: di norma gli over 65 tendono ad assumere molti medicinali a causa di altre patologie e bisogna verificare che questi non abbiano interazione con i farmaci per l’allergia.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>