Gravidanza: muoversi di più per rimanere incinta

di Valentina Cervelli 3

 Molte donne sognano la gravidanza ed il concepimento di un figlio. Un ulteriore aiuto in tal senso potrebbe arrivare da una moderata attività fisica da sostenere in virtù di una maggiore fertilità. E’ questo il risultato di uno studio condotto dall’Università di Boston e pubblicata sulla rivista di settore Fertility and Sterility. Ma attenzione, è un metodo che vale solo per le donne normopeso.

A quanto pare questo esercizio “salva-fertilità” non è applicabile per le donne in sovrappeso ed obese e per quelle molto magre. Gli effetti positivi a livello riproduttivo, quindi, sarebbero presenti solo in base ad un determinato indice di massa corporea .Ciò non toglie che l’attività fisica moderata, da sempre facente parte delle linee guida di una salute in buono stato e prevenzione di molte patologie, possa rappresentare un’arma importante nel favorire il concepimento.

Sottolinea la dott. ssa Lauren Wise, epidemiologa ed autrice della ricerca in questione:

Questo studio è il primo a mostrare l’effetto dell’attività fisica sulla fertilità, effetto variabile in base all’indice di massa corporea. Raccomandiamo l’esercizio fisico moderato a tutte le donne che cercano di avere un bambino, si tratta di un sostegno salutare e necessario.

La ricercatrice e la sua squadra hanno seguito, in un periodo della durata di un anno, più di 3500 persone di età compresa tra i 18 ed i 40 anni che hanno provato a rimanere incinte con metodi naturali. Le volontarie hanno dichiarato prima dello studio di essere in una relazione stabile e di non essere in cura con trattamenti per la fertilità.

Analizzando i comportamenti delle donne coinvolte, gli scienziati hanno rilevato come l’attività fisica moderata, concernente il camminare, l’andare in bicicletta o fare giardinaggio, riuscisse a velocizzare ed a dare maggiori possibilità alle partecipanti di rimanere incinte, in una percentuale di successo aggiuntivo pari al 18% rispetto a chi non eseguiva attività fisica.

I ricercatori hanno inoltre riscontrato che l’attività fisica condotta dalle donne in sovrappeso non apportava gli stessi effetti e che gli stessi esercizi, messi in atto da donne molto magre, hanno causato un rallentamento del concepimento.

Photo Credit | Thinkstock

Articoli Correlati:

Menopausa precoce e gravidanza, che fare?

Sport in gravidanza: benefici per il neonato

Fonte: Fertility and Sterility

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>