Papa Francesco sta male? I dubbi sulla sua salute

di Valentina Cervelli Commenta

Papa Francesco sta male? Josè Bergoglio è salito al soglio pontificio nel marzo del 2013 all’età di 75 anni, con uno spirito forte ma un fisico che già prima dell’elezione presentava qualche pecca. La preoccupazione degli osservatori è montata definitivamente lo scorso 19 giugno quando il pontefice ha saltato la processione del Corpus Domini a Roma ed in Calabria a causa della febbre.

Una piccola precauzione ovviamente presa per tutelarne la salute. Ma bisogna davvero preoccuparsi per lui? Josè Bergoglio è una persona anziana e come tale il suo sistema immunitario risente del normale percorso dell’invecchiamento. A questo dobbiamo aggiungere il fatto che la funzionalità di uno dei suoi polmoni è compromessa. Tutto questo porta a voler evitare al Santo Padre uno stress eccessivo dato dal caldo e da condizioni fisiche non perfette. Quello che ha messo sull’allarme, ad ogni modo, sono stati diversi cenni nel corso dell’ultima settimana, alla sua morte nel corso di sue udienze ben distinte, il 7 ed il 13 giugno.  Parole che hanno portato a chiedersi se tutte le piccole defezioni e rinvii mai spiegatisi negli ultimi mesi non siano da leggere nell’ottica di piccoli malori.

Il Santo Padre è effettivamente apparso più affaticato rispetto al passato e nessuno di noi ha dimenticato il muro di omertà sulla salute di Giovanni Paolo II fino all’ultimo ricovero del pontefice prima della sua morta avvenuta nel 2005. E per questo che in molti si domandano se c’è qualcosa che ancora non viene rivelato sulle sue condizioni. Una ridotta capacità polmonare come quella di Francesco I con il salire delle temperature e dell’umidità potrebbe rivelarsi pericolosa per la sua salute. E lo stress derivante dai suoi impegni potrebbe aggravare la situazione. Non sembra soffrire di ipertensione e questo è un punto a favore, ma come si può essere sicuri delle sue buone condizioni di salute se non si ha un quadro preciso?

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>