Obesità, raddoppia rischio complicazioni respiratorie sotto anestesia generale

di Paola 0

I pazienti obesi hanno il doppio delle probabilità di sviluppare complicazioni alle vie respiratorie sotto anestesia  generale rispetto ai soggetti non obesi. A dirlo è un recente studio britannico che dimostra, oltre al rischio più alto che insorgano problemi respiratori, come un semplice strumento in unità di terapia intensiva, il capnografo, potrebbe ridurre la mortalità e i danni cerebrali diretta conseguenza delle complicazioni respiratorie in anestesia generale.

Il capnografo altro non è che un sistema di monitoraggio della respirazione, eppure nel corso di questa ricerca specifica, si è visto che la sua mancanza in unità di terapia intensiva ha provocato ben il 74% dei decessi.

Lo studio, pubblicato in due parti sulla versione online del British Journal of Anaesthesia, è il risultato di un anno di lavoro di un’équipe di ricerca del Royal College of Anaesthetists (RCoA) e della Difficult Airway Society e sarà presentato proprio oggi al meeting della RCoA.

Oltre al rischio due volte maggiore per i pazienti obesi di sviluppare seri problemi delle vie respiratorie durante l’anestesia, lo studio ha anche scoperto che i pazienti con obesità grave sono quattro volte più esposti a questa eventualità. Inoltre, i pazienti obesi avevano più probabilità di morire se sopraggiungevano complicazioni delle vie aeree in terapia intensiva. Alcuni pazienti obesi sono morti per complicazioni dovute all’anestesia generale, per interventi chirurgici che avrebbero potuto essere eseguiti in anestesia locale (in cui solo una parte del corpo del paziente viene anestetizzata).

Gli anestesisti, spiega il dottor Nick Woodall, che ha coordinato lo studio, dovrebbero valutare, alle prese con pazienti obesi, quale sia l’anestesia che presenta minori rischi. Inoltre, trattandosi di pazienti obesi, bisogna essere allertati che le probabilità di complicazioni respiratorie sono immensamente superiori ed essere preparati ad affrontarle.

Articoli correlati:

Pazienti obesi, il pericolo deriva anche dall’anestesia

L’obesità aumenta il rischio di tumore al rene

I diversi tipi di obesità

[Fonte: “Major complications of airway management in the UK: results of the Fourth National Audit Project of the Royal College of Anaesthetists and the Difficult Airway Society”, British Journal of Anaesthesia]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>