Cure palliative, gli hospice in Italia

di Paola 1

Le cure palliative, come precedentemente spiegato qui, sono i trattamenti volti ad alleviare il dolore e a rendere meno sofferta la morte, sia dal punto di vista fisico che psicologico, nei malati terminali o comunque nel caso di malattie cronico-degenerative che non rispondono più ad alcun trattamento farmacologico.

Sono i cosiddetti malati incurabili, 250.000 ogni anno in Italia, a poter usufruire delle cure. Si, ma dove? Abbiamo già visto ieri le leggi che regolamentano l’erogazione delle cure palliative nel nostro Paese. La prima, la Legge n.39 del 26 febbraio 1999, diede il via nel 2000 allo sviluppo degli hospice, strutture indipendenti o all’interno di cliniche ed ospedali, destinate a trattare con il fine-vita dei pazienti.

Le cure palliative possono anche svolgersi a casa, con un familiare care giver e grazie all’intervento periodico a domicilio dell’équipe palliativa che si compone del medico palliativista, dell’infermiere, dello psicologo ma grazie, molto spesso, anche a gruppi ed associazioni di volontariato che consentono all’ammalato di trascorrere gli ultimi giorni e le ultime ore di vita tra le mura domestiche, in mezzo all’affetto dei familiari.

Ma anche negli hospice familiari e parenti hanno accesso illimitato al congiunto, non esistendo limiti di orario visite. Queste strutture sono concepite in modo meno asettico e più confortevole rispetto agli ospedali tradizionali, con un arredamento meno impersonale, il nome dell’ammalato sulla targhetta della stanza piuttosto che un freddo numero, flessibilità negli orari dei pasti e nel menù, assistenza psicologica al momento del trapasso, concepito come fase naturale del decorso della vita e alleggerito delle sofferenze grazie alla terapia del dolore.

Il primo hospice in Italia risale al 1987, a Brescia, presso la Casa di cura Domus Salutis. Ad aprile 2010, stando ai dati contenuti nel Libro Bianco degli hospice, in Italia si contavano 175 strutture attive. Per conoscere gli hospice più vicini alla vostra area di residenza e per contatti, potete consultare l’esaustivo data base continuamente aggiornato messo a disposizione dalla Società Italiana di Cure Palliative (SICP). Lo trovate qui. E’ sufficiente selezionare la regione di appartenenza per accedere ad indirizzi e numeri di telefono degli hospice attivi nel proprio territorio.

Commenti (1)

  1. Pesquiso cuidados paliativos em todo os paises, sou palitivista no Brasil,e sou apaixonada pela filosofia do cuidado paliativo ,li este artigo ,e adorei ,gostaria de trocar saberes em este cuidados.
    Sou funcionaria do Instituto Nacional do Cancer ,no Brasil ,e tenho muito paixão e e interesses sobre o assunto,
    dede já agradeço
    Sheila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>