Malaria: le zanzare responsabili mutano geneticamente per resistere agli insetticidi

di Marco Mancini 1

Due ceppi del tipo di zanzara responsabile della maggior parte della trasmissione della malaria in Africa si sono evoluti con differenze genetiche sostanziali che li stanno mutando in due diverse specie, secondo i ricercatori che hanno pubblicato questo nuovo studio sulla rivista Science.

Lo sforzo di ricerca internazionale co-condotto dai ricercatori dell’Imperial College di Londra, osserva due ceppi della zanzara Anopheles gambiae, il tipo di zanzara principalmente responsabile della trasmissione della malaria nell’Africa sub-sahariana. Questi ceppi, noti come M e S, sono fisicamente identici. Tuttavia, la nuova ricerca mostra che le differenze genetiche sono tali che sembrano essere due diverse specie, così gli sforzi per controllare le popolazioni di zanzare possono diventare efficaci contro un ceppo, ma non contro l’altro.

Gli scienziati sostengono che quando i ricercatori sviluppano nuovi metodi per controllare la malaria, per esempio attraverso la creazione di nuovi insetticidi o di sostanze che cercano di interferire con la loro capacità di riprodursi, hanno bisogno di assicurarsi che esse siano efficaci in entrambi i ceppi.

Gli autori suggeriscono inoltre che le zanzare si stanno evolvendo più rapidamente di quanto si pensasse in precedenza, il che significa che i ricercatori devono continuare a controllare la composizione genetica dei diversi ceppi di zanzare molto da vicino, al fine di controllare le modifiche che potrebbero consentire alla zanzare di eludere le misure di controllo in futuro. Il professor George Christophides, uno dei ricercatori della Divisione di Biologia cellulare e molecolare presso l’Imperial College di Londra, e autore dello studio, ha dichiarato:

La malaria è una malattia mortale che colpisce milioni di persone in tutto il mondo e tra i bambini in Africa, che provoca un morto ogni 5 malati. Sappiamo che il miglior modo per ridurre il numero delle persone che contraggono la malaria è quello di controllare le zanzare che trasportano la malattia. I nostri studi ci aiutano a capire il trucco delle zanzare che trasmettono la malaria, in modo che possiamo trovare nuovi modi di impedire loro di infettare le persone.

Ora i ricercatori realizzeranno diversi studi sull’intero genoma delle zanzare, utilizzando un chip appositamente progettato per la genotipizzazione, per esplorare le variazioni nei geni che possono essere attaccati nelle zanzare mutate.

[Fonte: Sciencedaily]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>