Trauma distorsivo al ginocchio sinistro

di Cinzia Iannaccio 0

Nel consulto online di oggi ci occupiamo della lettura del referto di una risonanza magnetica effettuata a causa di un trauma distorsivo al ginocchio sinistro.

 

Richiesta di Consulto Medico

“Buongiorno le allego il testo dell’esito della Risonanza che ho effettuato: riesce cortesemente a dirmi cosa mi è successo?? (sono in attesa di visita specialistica ma i tempi sono abbastanza lunghi).  Normale morfologia e intensità di segnale dei menischi. Continui i legamenti crociati e collaterali. Normale il tendine quadricipitale e quello rotuleo. Nella posizione in cui vengono acquisite le sequenze,la rotula si presenta in asse. Regolare spessore della cartilagine femoro-tibiale e femoro-rotulea. Breve frattura a decorso arciforme interessa i settori posteriori dell’emipiatto tibiale laterale con minimo infossamento della corticale. Edema sfumato della spongiosa ossea circostante. Discreta falda di versamento articolare nei recessi paracondiloidei. Sfumato infarcimento dei piani adiposi profondi in sede posteriore a livello del comparto laterale. Lieve distensione liquida della borsa dei muscoli gastrocnemio-semimembranoso. Sottile falda fluida contorno alla periferia il muscolo gemello mediale. Cordiali Saluti”

 

Specializzazione Ortopedia e Medicina dello Sport

Tipo di Problema Trauma distorsivo ginocchio SN

 

Risponde il professor Francesco Bizzarri specialista in ortopedia e traumatologia, medico dello sport, dipendente dell’Università di L’Aquila e presidente nazionale della Società Italiana di Ginnastica Medica:

“C’è una frattura del piatto tibiale importante,deve farsi vedere da un ortopedico urgentemente o andare al più vicino P.S..Il Radiologo avrebbe già dovuto dirle queste cose. F.Bizzarri”

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

Per altre domande potete consultare la nostra pagina: “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive“.

E’ necessario sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>