Cibo spazzatura, voglia causata da batteri?

di Valentina Cervelli Commenta

Voglia incontrollabile di dolci e cibo spazzatura? Parte della colpa potrebbero averla i batteri intestinali. Secondo una ricerca condotta dall’Università della California a San Francisco sarebbero loro gestire questi nostri particolari desideri di cibo non salutare.

Ma attenzione, come loro possono “gestire” la nostra voglia di cibo, anche noi possiamo educare i batteri mangiando determinate tipologie di alimenti. Secondo i ricercatori americani la flora intestinale è in grado di influenzare non solo questo nostro senso ma anche il nostro umore, spingendoci a mangiare male e fuori pasto. Ora, in tutta onestà la nostra volontà dovrebbe riuscire a vincere su tutto ma lo studio, condotto in collaborazione con l’Università del New Mexico da modo di comprendere cosa succede all’interno del nostro organismo quando veniamo presi da queste voglie irrefrenabili di cibo. Il dott. Carlos Maley e la sua squadra hanno infatti notato che i batteri rilasciano alcune molecole specifiche che influenzano il nostro cervello attraverso il nervo vago. Spiegano i ricercatori:

I batteri hanno la capacità di manipolare il comportamento e l’umore attraverso l’alterazione dei segnali neurali del nervo vago, cambiando i recettori del gusto, producendo tossine per farci sentire male e rilasciando ricompense chimiche per farci sentire bene. Poiché il microbiota è facilmente manipolabile da prebiotici, probiotici, antibiotici, trapianti fecali e cambiamenti nella nostra dieta, alterando il nostro microbiota può offrire un approccio trattabile per problemi che altrimenti sarebbero intrattabili come l’obesità e la cattiva alimentazione.

Ecco che come vi abbiamo accennato prima questo è un processo che può funzionare in entrambe le direzioni. Mangiando un particolare tipo di cibo (una prova è stata fatta con le alghe in Giappone, N.d.R.) è possibile spingere l’organismo ad avere una flora caratterizzata da batteri che “amano” particolarmente quell’alimento e che possano in qualche modo richiederlo.

Ad ogni modo, sebbene i batteri abbiano un ruolo nell’influenzare l’umore e la nostra voglia di cibo spazzatura, cercate di resistere alle tentazioni.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>