Prevenzione dell’ictus, grazie agli antiossidanti dei pomodori

di Valentina Cervelli 0

Nuove conferme dell’efficacia del licopene  e quindi dei pomodori, di aiutare a prevenire l’ictus sono arrivate grazie ad una nuova ricerca condotta dagli scienziati dell’Università di Kuopio, in Finlandia, attraverso la quale è stata dimostrata una associazione dei livelli di questo antiossidante ad un rischio minore di essere colpiti da ictus. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista di settore Neurology.

A quanto pare i benefici del licopene sono propri del pomodoro e degli alimenti a base dello stesso. Addirittura del ketchup. Questo non significa certo che dovete iniziarlo ad usare su qualsiasi pietanza: di certo però potete sentirvi meno in colpa se ogni tanto indugiate in questo condimento. Secondo i ricercatori, se il licopene è presente nel sangue in buoni livelli, decrementa notevolmente il rischio di imbattersi nell’ictus nel corso della propria vita.

Per provare la propria ipotesi, gli scienziati dell’università finlandese hanno preso un campione di 1.031 persone di età compresa tra i 46 e i 65 anni ai quali è stato misurato il livello di licopene nel sangue per mezzo di un prelievo eseguito all’inizio dello studio. Gli stessi esami sono stati ripetuti anche durante ed alla fine della sperimentazione. I volontari sono stati seguiti per dodici anni totali. Nel corso di questo periodo di controllo, sessantasette dei 1.031partecipanti hanno subito un ictus. I diversi casi erano distribuiti in questo modo: 25 tra le 258 persone i cui livelli di licopene erano tra i più bassi ed 11 nei 259 soggetti nei quali erano più alti. Un risultato che mostra come livelli di questo antiossidante più alti possano funzionare da schermo, in generale, rispetto il manifestarsi di un ictus. La percentuale stimata di calo è pari al 55%, che sale al 59% in caso di ictus causati da coaguli di sangue.

Commenta il coordinatore della ricerca Jouni Karppi:

Questo studio si aggiunge alle prove che una dieta ricca di frutta e verdura è associata a un minor rischio di ictus. I risultati supportano la raccomandazione che invita le persone ad assumere più di cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, che probabilmente porta a una forte riduzione del numero di ictus in tutto il mondo, come suggerito da una ricerca precedente.

Ricordatevi di questi risultati quando andate a fare la spesa.

Fonte | Neurology

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>