Ossitocina e visi felici: scoperta relazione

di Paola 1

L’ossitocina è stata originariamente studiata come il fattore ormonale legato all’allattamento al seno. Recenti studi che stanno ricevendo sempre più conferme dal mondo scientifico associano l’ossitocina più in generale anche alle relazioni sociali e in particolar modo ai comportamenti alla base dell’istinto materno.

Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Biological Psychiatry mostra che uno dei modi attraverso cui l’ossitocina promuove affiliazione sociale negli esseri umani è migliorando la registrazione di ricordi sociali positivi.


Adam J. Guastella e i suoi colleghi hanno cercato di valutare gli effetti dell’ossitocina sulla codifica e il riconoscimento dei volti umani. Il test è stato compiuto su volontari di sesso maschile, mostrando dei volti sul monitor del computer, con varie espressioni facciali: arrabbiato, felice, neutrale. Il tutto dopo aver somministrato ossitocina ad alcuni tra gli osservatori. Il giorno successivo sono stati mostrati altri volti ai partecipanti ed è stato chiesto loro di distinguere quelli nuovi da quelli già visualizzati il giorno precedente. I risultati rilevati hanno evidenziato come gli uomini che avevano assunto ossitoccina riuscivano a ricordare con maggiore probabilità i visi felici che avevano visto in precedenza piuttosto che quelli con espressioni di rabbia o neutre.

Il dottor Guastella ha commentato i risultati della ricerca esprimendo soddisfazione per la scoperta dell’associazione tra ossitocina e ricordi felici:

Si tratta di risultati entusiasmanti che per la prima volta dimostrano il ruolo svolto dall’ossitocina nel facilitare la codifica di informazioni sociali cosiddette positive piuttosto che negative o neutre e dunque irrilevanti nel processo di memorizzazione.

Lo studio di Guastella e del suo team di ricercatori porta in evidenza  che, se alla fine di una giornata ricca di contatti sociali, ricordiamo tra tutti un volto sorridente e particolarmente solare, non è un caso ma è dovuto all’azione dell’ossitocina.

Sarà per questo che le persone con un viso allegro e simpatico hanno più probabilità che non ci si scordi di loro? Chi lo sa… nel dubbio meglio sorridere più spesso, se vogliamo lasciare traccia della nostra faccia nelle persone che incontriamo ed evitare di finire nel dimenticatoio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>