Influenza stagionale 2016-2017

di Valentina Cervelli 0

Come sarà l’influenza stagionale 2016-2017? Quali sintomi comporterà? Il virus ed il ceppo di appartenenza ormai lo conosciamo.Quando sarà possibile contare sul vaccino e chi sarà obbligato a subire l’inoculazione? Vediamolo insieme.

 

Come sarà l’influenza stagionale 2016-2017

Come sarà l’influenza stagionale 2016-2017? Non è sempre possibile fare previsioni sull’andamento di una malattia come questa ma si può, in base all’esperienza ed a ciò che si sa del virus finora, ipotizzare come indicano gli esperti che il suo picco avverrà intorno a Natale ed alle feste di gennaio e che minori saranno le precauzioni prese dalla popolazione, più ampio sarà il contagio. E’ prevista la comparsa di influenza intestinale, alla quale bisognerà far fronte provvedendo al consumo di una dieta leggera ed a molti liquidi per reintegrare eventuali sostanze perse con la sudorazione e la diarrea.

Virus dell’influenza stagionale 2016-2017

Il virus dell’influenza stagionale quest’anno è già stato isolato in un bambino ed appartiene al ceppo A/H3. Gli epidemiologi si aspettano anche alcuni casi di H3N1, ma in percentuale inferiore rispetto agli scorsi anni. L’influenza A è di solito caratterizzata da alte febbri e sintomi gastrointestinali. E nel caso non venga combattuta in modo adeguato è possibile la comparsa di conseguenze a carico dell’apparato respiratorio. Parlando del virus dell’influenza stagionale 2016-2017 è bene ricordare che essendo un virus, curarla con gli antibiotici è inutile: si accrescono solo le possibilità di resistenza.

Sintomi dell’influenza stagionale 2016-2017

I sintomi più comuni dell’influenza stagionale 2016-2017 sono i seguenti:

  • febbre
  • mal di testa
  • malessere generale
  • tosse
  • dolori muscolari
  • raffreddore
  • nausea
  • vomito
  • sudorazione
  • brividi
  • mancanza di appetito
  • diarrea.

Il proprio medico sarà in grado di suggerire il modo migliore di affrontarli. La febbre può essere tenuta a bada e risolta con gli antipiretici. Dolori muscolari e mal di testa con degli antidolorifici: ma è consigliato assumere medicine solo se necessario per non interferire con il percorso di guarigione. Di solito, a meno di complicanze, l’importante è stare a riposo e idratati.

Vaccino influenza stagionale 2016-2017

Il vaccino contro l’influenza stagionale 2016-2017 sarà come sempre disponibile da metà ottobre e quest’anno conterrà anticorpi contro i ceppi previsti:

  • ceppo A/California/7/2009 (H1N1)
  • ceppo A/Hong Kong/4801/2014 (H3N2)
  • ceppo B/Brisbane/60/2008.

Sarà obbligatorio come sempre per bambini ed anziani e per coloro che lavorano in settori a contatto con il pubblico come quello ospedaliero.

Potrebbero interessarti:

Influenza settembre 2016, sintomi e cosa fare

Influenza 2016, sintomi rimedi e durata

Fonte | Ministero della salute

Photo Credits | IAKOBCHUK VIACHESLAV / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>