Vaccino anti-polmonite costa troppo

di Valentina Cervelli 0

Il vaccino contro la polmonite costa tropo. E quello che non sembra essere un problema in Stati con un servizio sanitario come quello italiano mostra esserlo in quei paesi nei quali per questo tipo di malattia si muore ancora.

Nei luoghi più sfortunati della terra dove si muore ancora per patologie da noi ormai superate, il costo di un vaccino anti-polmonite può essere proibitivo. Esso serve a contrastare il contagio da pneumococco. Ed è proprio oggi, in occasione della Giornata Mondiale della Polmonite che arriva la richiesta di aiuto di Medici senza Frontiere che con una petizione chiamata “A fair shot”: il vaccino giusto al prezzo giusto” richiede alle principali cause farmaceutiche impegnate nella fatture dei vaccini, la Pfizer e GlaxoSmithKline di ridurre i prezzi del farmaco fino a 5 dollari totali per tutte e tre le dosi riservate ai bambini nei paesi in via di sviluppo. La formulazione venduta da queste due aziende è la più venduta al mondo ma al contempo anche una delle più care. MSF ha reso disponibile dei numeri: le stesse guadagnano dalla sola vendita del vaccino anti-polmonite circa 4,4 miliardi di dollari all’anno.

Il costo è così alto che molti Stati e organizzazioni sanitaria non riescono ad acquistarlo per proteggere i bambini dall’infezione quando basterebbe un piccolo ritocco dei prezzi per abbattere la mortalità infantile in molti paesi poveri. Come spiega l’associazione umanitaria:

La polmonite uccide quasi 1 milione di bambini ogni anno. Dopo anni di trattative infruttuose condotte con entrambe le aziende nel tentativo di abbassare il prezzo del vaccino da utilizzare nei progetti e negli interventi d’emergenza, ci appelliamo al pubblico per mettere loro pressione. Siamo medici che hanno visto morire di polmonite troppi bambini e per questo non ci arrenderemo fino a quando non avremo la certezza che tutti i Paesi possono permettersi il vaccino. Chiediamo a tutti di aderire alla nostra iniziativa globale e firmare la petizione per dire che è arrivato il momento di ridurre il prezzo del vaccino contro la polmonite.

E’ un appello al quale bisogna rispondere con forza. A che pro creare dei medicinali salvavita se poi chi ne ha bisogni non può usarlo perchè costa troppo?

Photo Credits | Gajus / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>