5 abitudini vegetariane che tutti dovremmo avere

di Valentina Cervelli 1

Si parla spesso di dieta vegetariana e di come essa possa essere salutare. Aiutati dalla nutrizionista Cynthia Sass vediamo insieme 5 abitudini vegetariane che tutti quanti noi dovremmo applicare in quanto ad alimentazione.

In fin dei conti non c’è nulla di male ad essere vegetariani part-time, ovvero imparare a ridurre le proteine animali a favore di un maggiore consumo di frutta e verdura.

1.Verdura come piatto principale

E’ importante per la nostra salute dare molto spazio alle verdure e non considerarle come semplice contorno. Proviamo a fare l’inverso di quel che facciamo sempre, mettendo questa volta al centro delle nostre preparazioni i vegetali che accompagneremo con piccole porzioni di proteine. Basta questo per apportare benefici alla nostra salute ed allontanare lo spettro di malattie cardiache come infarto ed ictus.

2.Grassi vegetali e non grassi animali

Comprendiamo che pancetta, lardo e tanti altri grassi di origine animale siano perfetti per condire in nostri piatti, ma puntare su cibi più leggeri che ci diano comunque la quantità di grasso buono che un pasto necessità è decisamente più salutare. Pensiamo al guacamole o alla sala Tahini. O ancora a del cibo condito con olio di oliva ed aceto balsamico.

3. Consumate snack vegetali

Pensare che non sia possibile consumare degli snack gustosi di tipo vegetale è sbagliato: che ne dite di una bella selezione di verdure crude da intingere nell’hummus o nel guacamole, o della frutta fresca consumata con delle nocciole? E che dire di un frullato a base di latte di soia? Le opzioni sono molte ed il gusto mai scontato.

4. Leguminose come proteine principali

Non c’è bisogno che rinunciate totalmente alla carne, ma è consigliato fare in modo tale che la principale proteina consumata sia composta da leguminose. Fagioli, ceci, lenticchie, cicerchie e lupini: tutte quelle che potete consumare. Sarebbe consigliato mangiarne almeno una porzione al giorno. Essi portano la persona a sentirsi sazia molto prima, hanno un apporto proteico elevato e aiutano tra le altre cose a dimagrire.

5.Dolci a base vegetale

Potrà sembrarvi quasi fantascientifico ma è possibile cucinare degli ottimi dolci anche senza proteine animali. Si possono aggiungere purea di spinaci, legumi, senza per questo incorrere in spiacevoli sorprese. Date spazio a frutta, verdura e proteine vegetali.

Photo Credits | Foodio / Shutterstock.com

Commenti (1)

  1. Inizio sempre i miei pasti con un’insalatona che mi da gusto e smorza la fame. E se non ho preparato nulla, aggiungo ceci o pezzetti di mozzarella o tonno e faccio un piatto unico. Colazione invece frullato herbalife, nutriente, fresco ed equilibrato al posto di biscotti secchi i fette biscottate. Solo questo e ho perso peso e mi sento in formissima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>