5 migliori alimenti che aiutano a bruciare calorie dopo le Feste (FOTO)

di Ma.Ma. 0

In questi giorni di festa gli strappi alla regola, a tavola, sono all’ordine del giorno: presto dunque sarà tempo di mettersi a dieta per ritrovare la forma perduta. E quei chiletti di troppo possono essere buttati giù grazie anche a quelli che sono i cosiddetti alimenti brucia calorie. Quali quelli più efficaci per dimagrire dopo le feste?

1. Peperoncino

Il peperoncino è sicuramente tra gli alimenti che aiutano a bruciare calorie più efficaci per dimagrire, ovviamente se si segue una alimentazione bilanciata (insomma non basta consumare peperoncino se si continua a mangiare in grandi quantità), questo dovrebbe essere chiaro a tutti. In generale però, grazie alla capsaicina che contiene, questo alimento accelera il metabolismo in breve tempo e per questo motivo aiuta a dimagrire più velocemente.

DIMAGRIRE CON IL PEPERONCINO

2. Tè verde

Anche il tè verde è una bevanda brucia grassi e brucia calorie che favorisce la perdita di peso ed è dunque da tenere in considerazione se si vuole dimagrire. Due-tre tazze di tè verde al giorno, preferibilmente lontano dai pasti, aiuta a ritrovare la forma perduta e allo stesso tempo rappresenta anche un valido aiuto contro la ritenzione di liquidi.

3. Ananas

Nella mini classifica dedicata ai migliori alimenti che aiutano a bruciare calorie troviamo l’ananas, il frutto che per eccellenza aiuta a perdere peso. Ha pochissime calorie, un gusto molto particolare, e evita che i grassi assunti attraverso l’alimentazione vengano assimilati all’organismo. Inoltre l’ananas ha anche spiccato potere disintossicante, quindi molto utile dopo un periodo di bagordi a tavola.

9 CIBI GUSTOSI CHE AIUTANO A BRUCIARE I GRASSI (FOTO)

4. Quinoa

Ricca di proteine e di fibre, la quinoa è considerato uno dei migliori alimenti bruciagrassi per dimagrire.

5. Caffè

Anche il caffè aiuta a bruciare grassi e calorie grazie alla caffeina che è uno stimolante naturale per eccellenza. Ovviamente, sempre quando si parla di alimentazione ma soprattutto quando si tratta di caffp, è necessario non esagerare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>