Artrite reumatoide, cosa mangiare contro i sintomi

di Valentina Cervelli Commenta

Vediamo cosa mangiare contro i sintomi dell’artrite reumatoide. Le patologie che ci affliggono potranno non essere curate con ciò che consumiamo. Ma gli alimenti che mangiamo possono aiutarci a stare meglio. Vediamo come.

Specialmente per ciò che riguarda malattie come l’artrite reumatoide e la fibromialgia gli alimenti che consumiamo possono avere un forte impatto sulla terapia che assumiamo: possono diventarne parte. E basta davvero poco: piccoli cambiamenti ma in grado di fare la differenza. Ci spiegano come fare gli esperti dell’ANMAR, l’Associazione Nazionale Malati Reumatici.

Cosa è l’artrite reumatoide

L’artrite reumatoide è una malattia autoimmune di origine infiammatoria: essa colpisce le articolazioni e provoca deformazione e dolore delle stesse. Se non viene approcciata in modo adeguato può portare fino alla perdita della funzionalità articolare.

Alimenti da mangiare contro i sintomi

La prima cosa da comprendere in questo caso, se si vuole agire contro i sintomi dell’artrite reumatoide è eliminare il più possibile i cibi conservati e quelli da fast food. Sembrerà scontato ma la dieta mediterranea è quella più adatta per chi soffre di questa patologia. Il bilanciamento dei suoi alimenti è perfetto per combattere le infiammazioni e proteggere il sistema vascolare con gli antiossidanti contenuti in frutta e verdura. Sono proprio queste due categorie quelle basilari da prendere in considerazione.

Poca carne e bianca e tanti cibi freschi. Seguire una dieta pressoché vegetariana e senza glutine sarebbe consigliato. Ovviamente se si pensa di voler cambiare radicalmente la propria alimentazione è bene parlarne con il proprio medico, in modo tale da trovare un equilibrio tra le esigenze dell’organismo e quelle relative ai sintomi dell’artrite reumatoide.

Consumare cibi ricchi di omega 3 è altrettanto importante: questi nutriente riduce naturalmente gli stati infiammatori e offre al corpo umano una protezione adeguata a livello immunitario. In questo caso è bene preferire il consumo di pesce piuttosto che quello di integratori.

Photo Credits | kazoka / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>