Cosa mangiare con il ferro basso?

di Ma.Ma. Commenta

Chi ha il ferro basso soffre di sintomi ben precisi: debolezza, affaticamento, fiato corto e battito cardiaco irregolare sono tra questi. L’alimentazione in questo caso svolge un ruolo fondamentale per cercare di ripristinare i corretti valori di questo elemento, indispensabile per la buona salute dell’organismo. E allora cosa mangiare in caso di ferro basso? Dove è contenuto il ferro? E quali sono gli eventuali alimenti di evitare in caso di carenza di questo elemento?


In generale, per combattere in modo efficace questo disturbo, è necessario puntare dritto su quegli alimenti ricchi di ferro che possano in qualche modo contribuire a alzarne il suo valore nel sangue. Questo per combattere la carenza attraverso il cibo perché l’alternativa, altrimenti, è quella di affidarsi a integratori specifici. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) stima che siano 700 milioni le persone nel mondo che soffrono di carenza di ferro. La causa, nella maggior parte dei casi, è da ricollegare proprio a una cattiva alimentazione. La dieta perfetta di un adulto dovrebbe garantire un apporto di ferro di circa 10 mg, quantità che aumenta nel caso di donne in gravidanza o che allattano (in questo caso il fabbisogno di ferro sale a 18 mg).

Alimenti dove è contenuto il ferro

Cosa mangiare per il ferro basso? Cerchiamo di individuare quelli che sono gli alimenti da consumare con maggiore frequenza in caso di carenza di ferro. Ovviamente il consiglio è quello di alternarli per una dieta sana e equilibrata che possa contribuire a un organismo in salute. Chi soffre di ferro basso dovrebbe mangiare con frequenza i seguenti alimenti:

  • pomodori secchi
  • sesamo
  • melassa
  • pane integrale
  • mais
  • noci
  • fiori di zucca
  • riso integrale
  • olive nere
  • broccoletti di rapa
  • fave
  • nocciole
  • arachidi tostate
  • grano saraceno
  • prugne secche
  • prezzemolo
  • orzo integrale
  • germe di grano
  • rucola
  • radicchio verde
  • soia
  • fegato di manzo
  • cozze
  • semi di zucca
  • uova
  • pistacchi
  • carne di cavallo
  • legumi
  • cioccolato fondente
  • amaranto
  • spinaci
  • avena
  • anacardi
  • malva

Frutta e verdura sono poi sempre bene accetti: pur non contenendo, in generale, grandi quantità di ferro, sono ricche di vitamine e sali minerali e quindi contribuiscono a combattere sintomi come stanchezza e debolezza che, come abbiamo accennato, sono tipici di chi soffre di questo disturbo. Per cui cercate di mangiare spesso i cibi ricchi di ferro per combatterne la carenza.

Cosa mangiare per il ferro basso in gravidanza

Il ferro basso può colpire in gravidanza portandosi dietro gli stessi sintomi già indicati: eccessiva stanchezza, fiato corto, vertigini e senso di instabilità oltre che sensibilità al freddo e al raffreddamento e pelle eccessivamente bianca. Anche per la donna incinta è necessario dunque ampliare la dieta puntando su tutti quegli alimenti che per natura sono ricchi di ferro. Cosa mangiare per il ferro basso in gravidanza? Uova, carne e pesce, verdura a foglia verde, legumi e frutta secca: sempre bene ascoltare il medico di fiducia per il classico parere dell’esperto che va tenuto in considerazione sempre e a maggior ragione nella fase di gestazione, sempre molto delicata.

Carenza di ferro, alimenti da evitare

Cosa mangiare avendo il ferro basso lo abbiamo capito. Adesso però occorre sapere quali sono gli alimenti da evitare perché inibiscono l’assorbimento del ferro da parte dell’organismo contribuendo dunque a aumentare lo stato di carenza e peggiorare il vostro stato di salute generale. Ecco cosa cercare di evitare se si soffre di mancanza di ferro:

  • latticini
  • caffè
  • pomodori freschi

Anche in questo caso, così come per gli alimenti ricchi in ferro, è sempre consigliabile consultare il vostro medico di fiducia per avere un quadro della situazione quanto più completo possibile e affidarvi ai giusti cibi.

Ti potrebbe interessare anche:

CARENZA DI FERRO: CAUSE, SINTOMI E COSA MANGIARE

SIDEREMIA ALTA E FERRO BASSO IN GRAVIDANZA

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>