Il Chianti in una ricetta dell’elisir di lunga vita del Settecento

di Paola 5

Le proprietà salutari di un buon bicchiere di vino rosso, come il Chianti, erano già conosciute dai farmacisti del Settecento.
A rivelarlo è la recente scoperta di una ricetta per preparare un elisir di lunga vita, ritrovata in un manoscritto degli scaffali di una delle più antiche farmacie italiane, appartenente ai Francini Naldi de Munari di Asciano (Siena).

Il segreto del preparato per vivere meglio e più a lungo risale al Settecento, quando ancora non si sapeva nulla della presenza benefica dei polifenoli nel vino ma già si conoscevano le sue proprietà salutari.
In particolar modo, ad essere elevato ad elisir di lunga vita, era il Chianti, insieme ad altri ingredienti segreti dalle proprietà digestive, antisettiche, antibatteriche e spasmolitiche.
Giovanni de Munari, discendente diretto dell’antica famiglia di farmacisti, ha tradotto la ricetta e intende realizzare il prodotto su larga scala industriale.
Nell’attesa di avere l’elisir sulle nostre tavole, consoliamoci con un semplice bicchiere di Chianti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>