Il melograno protegge la pelle contro i raggi UV

di Marco Mancini 1

Il melograno è uno dei frutti che più fanno bene al corpo, come già indicato in passato, ma alle tante proprietà ora se ne aggiungono di nuove: protezione naturale contro i raggi UV e prevenzione della formazione delle rughe. A stabilirlo è un nuovo studio effettuato in Corea del Sud alla Hallym University e pubblicato sulla rivista internazionale Experimental Dermatology.

La ricerca si è basata sull’osservazione del comportamento delle cellule umane in laboratorio quando esposte ai raggi ultravioletti B. Il capo-ricercatore Ji-Young Bae ha infatti prima esposto le cellule a tali raggi e poi le ha trattate con l’acido ellagico presente nel melograno. In questo modo si è potuto osservare che il livello di tossicità dei raggi UV-B si è ridotto ed è stata rallentata la degradazione del collagene che, in condizioni normali, favorisce la formazione delle rughe o l’ispessimento della pelle.

Gli esperimenti effettuati sui topi hanno poi confermato la teoria del dottor Bae, il quale ha così potuto concludere che i test

dimostrano che l’acido ellagico ha impedito la distruzione del collagene e le risposte infiammatorie causate dagli UV-B. Un intervento [a livello] topico o dietetico con frutti di bosco e melograno ricco di acido ellagico e ellagitannini sono promettenti strategie per contenere le rughe della pelle e le infiammazioni cutanee associate alla cronica esposizione ai raggi UV responsabili dell’invecchiamento.

In questo modo il melograno si candida ad essere uno dei principali frutti da inserire in una ideale dieta salutare, visto che, come già dimostrato in precedenti articoli, è un ottimo aiuto contro il cancro al seno, per proteggere il cuore, per aiutare a dimagrire, favorire la fertilità con l’aumento delle contrazioni uterine, evitare le infezioni, ha ottime capacità antiossidanti e antibatteriche, è fonte di ferro e di vitamina A, C ed E, ed è anche un ottimo aiuto in situazioni più “delicate”, essendo un riconosciuto afrodisiaco.

[Fonte: Newsfood]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>