Tè rosso Rooibos per dimagrire e benefici

di Valentina Cervelli Commenta

Il tè rosso o rooibos (dal suo nome africano, N.d.R.) per dimagrire? Scopriamone insieme i benefici e vediamo in che modo agisce sull’organismo con gli elementi che è possibile riscontrare al suo interno.

Tè rosso rooibos per dimagrire

Il tè rosso o rooibos, sebbene venga generalmente utilizzato come possibile rimedio naturale dimagrante non possiede effettivamente la proprietà di bruciare grassi o stimolare la perdita di peso. Può aiutare però grazie alla luteolina, un polifenolo in esso naturalmente contenuto, a favorirne una corretta assimilazione dei grassi. E’ una bevanda con spiccate proprietà anticolesterolo: questo aiuta la persona a tenere lontano lo spettro delle malattie cardiache e di ictus. Un contenuto calorico praticamente nullo lo rende perfetto per essere utilizzato in qualsiasi regime dietetico.

Benefici del tè rosso o rooibos

La peculiarità più importante del tè rosso, o rooibos è quella di essere privo di caffeina ma al contempo ricco di sostanze che fanno bene all’organismo: vitamina C, antiossidanti, polifenoli, flavonoidi, magnesio, zinco, calcio, fosforo e ferro. Tutti elementi che coadiuvano il buono stato del sistema immunitario. Esso ha anche altri effetti sulla salute:

  • Azione anticancro: è dovuta alla quercetina ed ai diversi polifenoli attivi contro l’azione dei radicali liberi nei confronti delle cellule.
  • Contro l’ansia: è perfetto per essere consumato come tisana calmante. E’ la mancanza di teina al suo interno unito alle dosi ottimali di vitamina C a renderlo adatto anche ad un utilizzo nei bambini al posto della camomilla.
  • Antispasmo: è un rimedio naturale contro la diarrea, la nausea ed il vomito grazie al suo contenuto di zinco.

Il tè rosso può essere bevuto anche dalle donne in gravidanza senza effetti collaterali: può aiutare infatti a combattere la fragilità capillare tipica delle ultime settimane di gestazione.

Potrebbero interessarti:

Ictus: te verde e caffè una protezione?

In dialisi dopo troppo tè freddo

Fonte | Organic Facts

Fonte | Wikipedia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>