I cibi che rendono sexy gli uomini

di Paola Commenta

Esistono davvero dei cibi afrodisiaci? Su questa domanda si dibatte da anni, e l’idea comune è che alcuni cibi, che sono passati alla storia come afrodisiaci, dopotutto lo sono soltanto per la vostra mente, che li considera tali. Ma esistono alcuni che possono avere l’effetto contrario, ed altri che possono agire per facilitare la circolazione del sangue, e tutto ciò che ne consegue. Di seguito una breve guida ai cibi da evitare e quelli da considerare in una serata “romantica”.

Il colesterolo, come sapete, ostruisce le arterie, comprese quelle del vostro pene. Quando l’uomo è eccitato, il pene può contenere fino a dieci volte più sangue del normale, in modo che qualsiasi ostruzione delle arterie che l’alimentano diventerà evidente nella tumescenza, o meglio, nella sua mancanza. Per fare in modo che le arterie siano pulite, evitando ostruzioni di ogni tipo, è consigliato il consumo di grandi quantità di avena e crusca d’avena, che si può cospargere su qualsiasi cosa.

Oltre a problemi di erezione, la prostata svolge un ruolo centrale nel sesso. Se siete inclini a prostatite (infiammazione della prostata), consultate il medico. Si può contribuire ad alleviare il gonfiore mangiando pane di segale e altri cereali integrali e semi. Una manciata di semi di zucca secchi ogni giorno contribuisce ad alleviare i sintomi di BPH (iperplasia prostatica benigna).

B complex: suona come una cosa complicata, ma è il modo per chiamare tre vitamine: tiamina, riboflavina e niacina. Le prime due aiutano il corpo a produrre energia quando ne avete bisogno. La niacina aiuta i vasi sanguigni a dilatarsi, permettendo al vostro cuore di mandare su di giri tutto il resto del corpo, quando è necessario. Aiuta anche il vostro corpo a produrre testosterone. Per ottenerne abbastanza, la via più semplice è bere dei multivitaminici, mentre è consigliabile mangiare un sacco di fagioli, piselli, asparagi, banane e noci. Evitare però gli oli grassi delle noci, in particolare le noci macadamia.

Abbattere lo zinco: va bene assumerlo nella vita quotidiana, ma per il suo effetto sulla libido e sulla fertilità, forse è meglio evitarlo. E’ facile da ottenere, ma va via velocemente come è arrivato. Un medico ha stimato che si perdono fino a 5 milligrammi di zinco ogni volta che si eiacula. Una sola ostrica contiene abbastanza zinco per tutto il giorno.

Un minerale di cui avrete sicuramente bisogno è il calcio. Tutti i vostri muscoli, da quello della lingua a quello che controlla l’orgasmo, hanno bisogno di calcio. È possibile recuperarlo dalle uova, yogurt, latticini, verdure, pane e pesce, soprattutto dalle sardine in scatola, oppure in alternativa si può recuperare dalle pillole vendute in farmacia, ma noi preferiamo sempre i metodi tradizionali.

[Fonte: Health24]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>