Gli uomini fingono l’orgasmo?

di Valentina Cervelli 1

Anche gli uomini fingono l’orgasmo. I dati raccolti da una ricerca dell’Università del Kansas raccontano che in America a “barare” sul proprio piacere siano tre uomini su dieci. Tralasciando il dato numerico, comunque significativo, quello che ci interessa davvero è “come fanno”?   Fisicamente parlando come ci riescono?

La fisiologia sessuale maschile e femminile la conosciamo tutti. Ed a meno di una particolare sensibilità peniena dell’uomo, la donna in quanto a finzione in materia di orgasmo ha davvero strada libera: le sue contrazioni spesso risultano impercettibili al partner. Ma per ciò che concerne l’eiaculazione maschile la questione è ben diversa. Fingerla è davvero impossibile. E se le motivazioni alla base della finzione sono spesso di tipo piscologico e sociale come l’ansia da prestazione ed il mancato coinvolgimento, va sottolineato come a livello fisico riuscire nell’impresa è davvero titanico.

Lo studio non si esprime in tal senso, in quanto le domande rivolte al campione di uomini sul quale si è basata la ricerca non sono entrate nello specifico, ma andando per ipotesi, sicuramente coloro che fingono possono essere coadiuvati dall’utilizzo del preservativo. Grazie a questo anticoncezionale infatti, non arrivando il liquido seminale a contatto con l’organo riproduttivo della donna, la stessa può non “sentire” il momento nel quale il partner viene e di conseguenza lo stesso può sfruttare “l’attimo”, fingendo il raggiungimento dell’orgasmo. Vogliamo dire che si tratta semplicemente di una questione di sensibilità? Si può fare.

Quel che dovrebbe essere studiato più a fondo, a livello psicologico, è la motivazione per la quale gli uomini ed in gran parte le donne si sentano obbligati in qualche modo a fingere nel corso del rapporto sessuale. Non sarebbe meglio evitare l’intimità in caso di non interesse o coinvolgimento o parlare del problema in caso di ansia da prestazione? Probabilmente sì, ma difficilmente in questo campo la teoria viene messa in pratica.

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>