Endolipolisi. La liposuzione non chirurgica

di Salvina 22

Liposuzione addio? Sicuramente no, ma sta diffondendosi in maniera sempre più capillare l’endolipolisi, una tecnica alternativa per ritrovare una figura armoniosa attraverso il modellamento del corpo senza ricorrere ad interventi di chirurgia che possono rivelarsi invasivi e dolorosi. L’endolipolisi è un intervento di medicina estetica non chirurgico che prevede l’iniezione, direttamente sulle zone che presentano accumuli di adipe di una sostanza, la fosfadilcolina, in grado di sciogliere il grasso in eccesso agendo direttamente sugli adipociti, le cellule responsabili dell’accumulo di grasso, distruggendoli.
Al contrario della liposuzione, che viene praticata inserendo, attraverso piccole incisioni sulla pelle, un sottile tubicino di acciaio collegato ad un apparecchio che aspira il grasso, l’endolipolisi consiste in una serie di infiltrazioni, in genere quattro, effettuate con un ago sottilissimo, quasi come una normale “puntura”.


Si tratta quindi di una tecnica non invasiva, praticamente indolore, e che non lascia segni di alcun tipo. Basta disinfettare la zona nella quale verranno fatte le infiltrazioni e subito dopo ciascuna seduta, che dura circa mezz’ora e non prevede l’utilizzo di anestetici, è possibile riprendere immediatamente le normali attività. I risultati sono visibili già dopo tre o quattro infiltrazioni. Unico effetto collaterale un leggero gonfiore della zona trattata nei giorni successivi all’intervento, che sparisce presto insieme all’adipe naturalmente smaltita attraverso le normali funzioni dell’organismo. L’endolipolisi è particolarmente indicata per intervenire su accumuli adiposi di entità lieve e media su glutei, gambe, fianchi e addome o su zone del corpo dove la liposuzione è meno indicata: come le braccia, le caviglie, la schiena, il mento o la parte posteriore del collo. L’endolipolisi può essere indicata anche dopo una liposuzione per affinare ulteriormente i contorni del corpo e rendere la figura ancora più armoniosa. In ogni caso, anche l’endolipolisi, come la liposuzione, deve essere svolta esclusivamente da personale medico specializzato in ambienti idonei dal punto di vista igienico-sanitario.