Togliere la cicatrice dell’appendicite: esperto risponde

di Cinzia Iannaccio 1

Togliere una cicatrice dal proprio corpo rappresenta a volte anche l’eliminazione di una lesione dall’anima: già perché molto spesso, una cicatrice fortemente antiestetica posizionata sul volto o in altre aree visibili, può creare un grave disagio psico emotivo. In altri casi semplicemente non piace: è brutta. Cancellarla o almeno migliorarla oggi è possibile. Ne parliamo per il nostro quotidiano Consulto Online.

Richiesta di Consulto Medico

“Dopo un intervento chirurgico per l’appendice, fatto 10 anni fa, mi è rimasta una cicatrice di 8 cm di lunghezza e 1 cm di larghezza molto brutta che mi provoca numerosi disagi. Quindi vorrei toglierla quanto prima possibile. Sono residente a Treviso. A chi di più in concreto mi potrei rivolgere per risolvere questo problema? Grazie.”

 

Specializzazione Chirurgia Plastica

Tipo di Problema CICATRICE

Risponde il chirurgo plastico dottor Luigi Sala:

“Sicuramente c’è l’ indicazione all’intervento chirurgico di rimozione del tessuto cicatriziale con risutura utilizzandone una intradermica continua che le garantirebbe una cicatrice più gradevole. Sul nominativo del collega da consigliarle posso affermare che qualunque specialista chirurgo plastico è in grado di risolvere brillantemente la problematica del caso. “

Il dott. Sala è specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica. Attualmente presta la sua opera nell’Unità Operativa di Dermatologia dell’ Azienda Provinciale di Catanzaro con sede Ospedale di Lamezia Terme ed  è Libero Docente presso la Scuola Superiore Post-Universitaria di Medicina ad Indirizzo Estetico “AGORÀ” di Milano: per contatti diretti con il dottor Luigi Sala è possibile visitare il sito www.luigisala.it.

Se invece altre domande da porre ai nostri esperti potrete visitare la nostra pagina: “Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”.

Si ricorda che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>