Obesità infantile, non è sempre colpa della sedentarietà

di Marco Mancini 2

L’attività fisica intensa può essere un modo particolarmente positivo per mantenere i bambini magri, ma la sedentarietà non sembra avere un ruolo importante nel farli ingrassare, spiega una nuova ricerca britannica.

Tuttavia, vi sono ancora un sacco di motivi per evitare l’eccessiva sedentarietà dovuta allo star troppo davanti allo schermo della televisione, spiega il dr. Ulf Ekelund del MRC Epidemiology Unit di Cambridge, Regno Unito e colleghi. Essi dicono che c’è un dato potenziale negativo tra

la violenza, il comportamento aggressivo, scarso rendimento scolastico e l’immagine scarsa del proprio corpo.

Per contribuire a rivelare il ruolo svolto dal tempo trascorso in diversi tipi di attività che fanno ingrassare i bambini, indipendentemente dal tempo passato davanti alla tv, Ekelund e il suo team hanno osservato 1.862 bambini di 9 e 10 anni, il 23% dei quali era in sovrappeso o obeso.

Utilizzando un orologio da polso per misurare la quantità e l’intensità dell’attività dei bambini durante il giorno, i ricercatori hanno esaminato l’associazione tra questa attività e la dimensione del loro girovita, la quantità di grasso corporeo e l’indice di massa corporea (BMI). I bambini hanno riferito anche quanto tempo hanno trascorso a guardare la TV o utilizzando un computer.

Il 69% dei bambini faceva almeno un’ora di attività fisica moderata al giorno, mentre il 58% ha riferito di passare meno di due ore al giorno davanti ad uno schermo. I bambini che avevano trascorso molto tempo senza muoversi avevano un girovita più grande ed una maggiore percentuale di grasso corporeo, rispetto a quelli che facevano attività fisica moderata.

Il tempo che i bambini trascorrevano facendo attività intensa o moderata aveva legami forti con la circonferenza della vita e la massa grassa. Ad esempio, ogni 6,5 minuti che un bambino trascorreva facendo attività fisica intensa, come una partita a calcio, andare in bicicletta, o giocare all’aria aperta, era associato ad una riduzione di 1,32 centimetri di girovita. Invece 13,6 minuti di attività fisica moderata riduceva il girovita solo di mezzo centimetro.

Sulla base delle risultanze, dicono i ricercatori, i bambini devono essere incoraggiati a limitare il loro tempo di vita sedentaria, ma questa da sola non sarà sufficiente ad affrontare l’obesità infantile. Ad essa infatti va aggiunta una mezz’ora di attività intensa per i maschi e 22 minuti per le ragazze, anche se

Nella maggior parte dei casi, più attività più si fa e meglio è.

ha concluso Ekelund.

[Fonte: Yahoo]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>