Insulino resistenza e perdita di peso, quale cura?

di Cinzia Iannaccio 1

Richiesta di Consulto Medico
Salve Dottore da 3 anni sono paziente che usa metformina 1000mg al giorno perchè hanno legato il fatto dell’ assenza di cicli mestruali all’insulina alta.. Adesso dopo i controlli l’ insulina è tornata a livelli bassi anche a diguno , l’ emoglobina glicata è arrivata anche a 5 . io volevo aggregare nella mia dieta il Cla .. ma ho letto che potrebbe aggravare il mio problema. Cosa mi consiglia Lei?. Che magari potrebbe compensare l’ uso con l’ assunzione di metfotrmina come ho fatto fino adesso.. o meglio non prenderlo.. porche vorrei diminuire un po l’ eccesso di grasso sull’ addome che causa di questo problema.”

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema insulino resistenza
Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

 

“Salve, è vero che il CLA può aumentare la resistenza insulinica e quindi lo sconsiglierei, anche perché dubito nella sua efficacia come lipolitico. Nel suo caso l’ideale sarebbe effettuare una sana attività fisica a basso impatto cardiaco, associata ad un’ alimentazione ipocalorica a basso indice glicemico e ricca in fibra e all’assunzione di Acetil-l- carnitina prima di allenarsi. L’ALC promuove l’uso dei grassi come fonte energetica e quindi favorisce la perdita di peso. Cordiali saluti”.

 

 >> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:

 

non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Photo Credits | aboikis / Shutterstock.com

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>