Nodulo tiroide aumentato di volume, endocrinologo risponde

di Cinzia Iannaccio 1

Molto spesso l’endocrinologo in caso di nodulo alla tiroide suggerisce di tenerlo sotto controllo senza fare nulla. E se questo tra un’ecografia e l’altra aumenta di volume? E’ il caso di preoccuparsi? Ne parliamo nel nostro spazio dedicato ai Consulti online su Medicina Live.

Richiesta di Consulto Medico

“Salve da tempo ho un nodulo alla tiroide in 6 mesi il mio ecografista, ha detto che è cresciuto tanto ed è un nodulo ipocogeneo con vascolarizzazione intralesionale di patter 3 di lagalla vorrei sapere se mi devo preoccupare”

 

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche

Tipo di Problema Nodulo alla tiroide

Risponde il dottor Mario Francesco Iasevoli specialista in endocrinologia e malattie del metabolismo presso l’Unità Operativa Complessa Endocrinologia-Azienda Ospedaliera Universitaria II Policlinico-Sun di Napoli:

“Salve, le sue informazioni non sono del tutto complete; comunque posso risponderle dicendo che il riscontro di noduli tiroidei nella popolazione generale è frequentissimo per la struttura stessa della ghiandola; inoltre essi appaiono all’ecografia spesso ipoecogeni perchè compatti e spesso vascolarizzati essendo la tiroide uno degli organi più riccamente irrorati considerate le sue dimensioni. Ora lei mi riferisce che il nodulo in sei mesi è aumentato cospicuamente di volume: andrebbe valutato l’aumento volumetrico in millimetri e se in esso appaiono zone anecogene che indicherebbero la presenza di materiale liquido di tipo cistico che spesso determina un aumento del nodulo che poi tende a ritornare alle sue dimensioni originarie dopo il suo riassorbimento.

Comunque la presenza di una vascolarizzazione caotica e di un aumento volumetrico richiedono in tempi rapidi un approfondimento diagnostico con agoaspirato tiroideo se non lo ha ripetuto nei precedenti sei mesi. Per il resto le dico di stare tranquilla e di affidarsi a un buon centro specialistico che saprà darle una diagnosi certa; a prescindere da cosa sia tutte le patologie tiroidee sono perfettamente curabili e permettono di svolgere una vita normale. Spero di essere stato utile e chiaro Cordiali saluti. [email protected]

Per fare altre domande al dottor Mario Francesco Iasevoli o ad altri specialisti potete consultare la lista e riempire il modulo al seguente link:  “Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”

Si ricorda che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Leggi anche:

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>