Prolattina e B-estradiolo alti, nell’uomo, quali cause e cosa fare? Endocrinologo risponde

di Cinzia Iannaccio Commenta

 Prolattina e b-estradiolo alti nell’uomo, quali cause e quando preoccuparsi? E’ il tema del nostro Consulto Online su Medicinalive. Risponde l’endocrinologo dottor Francesco Iasevoli.

Richiesta di Consulto Medico

“Gentilissimo dottore il mio compagno ha fatto gli esami ormonali ed ha visto che la prolattina e 17-B-estradiolo sono alti PRolattina 41,8 e 17-B-Estradiolo 68,94 c’è da preoccuparsi??A quali altri esami potrebbe sottoporsi per escludere problemi??A chi specialista rivolgersi (Andrologo o Endocrinologo?Mi dia lei un consiglio sono un po preoccupata…La saluto cordialmente”

 

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche

Tipo di Problema ormoni alterati

Risponde il dottor Mario Francesco Iasevoli specialista in endocrinologia e malattie del metabolismo, Unità Operativa Complessa Endocrinologia-Azienda Ospedaliera Universitaria II Policlinico-Sun di Napoli:

“Salve, mancano alcune informazioni per ipotizzare una diagnosi. Le posso dire che la prolattina aumenta per motivi non patologici come lo stressl’uso di farmaci come antiemetici o procinetici tra le cause più comuni. I livelli indicati mi fanno optare per una causa non patologica associabile a stress. L’ estradiolo aumenta nell’età avanzata e soprattutto nel sovrappeso o nell’obesità e anche in questo caso i valori mi fanno optare per una di queste cause. Quindi se il suo compagno ha un po di pancetta in più ed è un pò stressato(chi non lo é) può stare decisamente tranquilla. Completerei l’iter con un dosaggio seriale della PRL tempo 0,30,45,60, un dosaggio del TSH, testosterone totale e libero,SHBG, funzionalità epatica, FSH. Mi rivolgerei ad un endocrinologo che in realtà è anche un andrologo. Cordiali saluti [email protected] cell. 3458092414″.

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

Prolattina alta: sintomi e cure

Prolattina alta negli uomini

Se avete altre domande da porre ai nostri esperti compilate il form ed inviate la vostra richiesta: “Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>