Testosterone basso e brividi di freddo

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico su testosterone basso e brividi
Mi chiamo Francesco, ho 68 anni, e da oltre 20 anni (senza aver ottenuto alcuna diagnosi ovunque sia andato!) sono a rischio di attacchi di brividi scuotenti per almeno un paio d’ore quando subisco un raffreddamento; non ho la febbre, ma iperidrosi abbondante; ho riscontrato che la mia temperatura corporea è normalmente poco più alta di 36°C. Dalle analisi ematologiche ho rilevato di avere il CPK oltre 600 senza apparente motivo, valori tiroidei nella norma, ho la gammopatia monoclonale sotto periodico controllo; studiando su internet, un paio d’anni fa ho letto che c’è correlazione tra ipotalamo (centro della termoregolazione corporea), tiroide e testosterone. Ho così fatto la verifica e – con stupore – ho appreso di avere questo ormone a soli 3,1 (normalità 8-42); eppure la mia vita sessuale è normale. …….

…….Ho così iniziato una cura ormonale di Testoviron 250 in fiale, e dopo 15 iniezioni, il valore è salito soltanto a 5,5! Comunque ho avuto la sensazione che la cura fosse utile al mio problema. Ho smesso la cura nel novembre scorso a causa di un repentino innalzamento di PSA, poi subito ridottosi. Nei giorni scorsi ho subito un intervento di ernia ombelicale ed all’improvviso il fenomeno si è ripresentato! Ho pensato di verificare nuovamente il livello di testosterone libero e sono in attesa del risultato. Questo ormone ha a che fare veramente con la termoregolazione corporea?Quali consigli può darmi, dottore? Grazie.

 

 

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema TESTOSTERONE BASSO ED IPOTERMIA CORPOREA
Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

 

Salve, i cosidetti brividi sono una risposta del corpo ad agenti patogeni e non sempre correlati ad una ipertermia; leggendo la sua storia penso che tali brividi siano più concretamente da associare alla gammopatia di cui parla essendo un sintomo specifico della patologia; il cpk elevato potrebbe essere associato a danno muscolare secondario a tale brividi oppure a farmaci oppure altre condizioni quali aterosclerosi; inoltre il valore indicato è quello del testosterone libero che in genere è molto fluttuante e non viene usato per fare diagnosi di ipotestosteronemia (testosterone basso ndr) ; deve effettuare dosaggio di shbg, testosterone tot e albuminemia per calcolare il testosterone biodisponibile; comunque bassi livelli di testosterone determinano abbassamento dei livelli matabolici con conseguente sensazione di freddo; però io penso ci sia stato un errore di diagnosi e deve rivolgersi ad un centro di ipogonadismi di rifermento regionale
cordiali saluti

 

 

Leggi anche:

Testosterone basso nell’uomo: 8 cose da sapere (foto)

Brividi di freddo senza febbre, notturni e improvvisi: cause

Brividi di freddo senza febbre e disfunzione tiroide

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie: Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

 

 

Photo Credits | Algirdas Gelazius / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>