Mal di pancia nei bambini: tutte le cause e i rimedi

di Ivan Zilla Commenta

Mal di pancia bambini cause rimedi Il mal di pancia è uno dei malesseri più frequenti tra i bambini. Le cause possono essere molteplici. Prima di preoccuparsi e rivolgersi al pediatra, è importante fare alcune precise valutazioni: il dolore è molto forte? E’ persistente? Dove è localizzato? Il più delle volte è possibile trattare in modo efficace il “male al pancino” con alcuni semplici rimedi naturali. Solo in determinate circostanze sarà necessario ricorrere ai farmaci o, in caso di appendicite, alla chirurgia.

Mal di pancia nel bambino, quali cause?

Il bambino può accusare mal di pancia quando si trova ad affrontare situazioni particolarmente stressanti. Dal semplice litigio con il compagno di banco all’ingresso in una nuova realtà scolastica, passando per un rifiuto dei genitori a una determinata richiesta: sono molte le situazioni che possono arrecare stress ad un bambino. In questi casi il mal di pancia è correlato a fattori psicologici, è transitorio e non deve destare troppa preoccupazione. In alcuni casi il bambino può sfruttare il “mal di pancia” per richiamare l’attenzione, esprimendo in questo il suo bisogno di affetto. Questo mal di pancia si riconosce anche perché non insorge in concomitanza con altri sintomi specifici come vomito, nausea, diarrea o stipsi. La visita pediatrica diventa necessaria quando il dolore è molto forte, il bambino è pallido o itterico, si rifiuta di mangiare e il suo pianto è flebile e lamentoso, distinguibile da quello del classico “capriccio”. La causa potrebbe essere un accumulo di feci molto dure e quindi difficili da espellere, da cui possono derivare sintomi tipici del meteorismo: tensione dell’addome e flatulenza. E’ importante prestare massima attenzione a dove è localizzato il dolore: se si estende dalla zona dell’ombelico fino al fianco destro, è possibile che si tratti di appendicite. Se poi insieme al dolore insorgono febbre o vomito, è possibile che l’appendicite sia in stato molto avanzato. In questo caso sarà necessario intervenire repentinamente eliminando l’appendice attraverso un piccolo intervento chirurgico. Altre cause frequenti del mal di pancia nel bambino sono la stipsi cronica o la presenza di germi all’interno del tratto intestinale o ancora un’infiammazione delle vie urinarie. In caso di mal d’auto o mal di mare che causano vomito e nausea, il bambino potrebbe descrivere il disturbo come un “mal di pancia”.

Mal di pancia nei bambini: rimedi naturali

Prima di imbottire il bambino di antidolorifici, è opportuno valutare con molta attenzione quale sia la causa del mal di pancia. Se il dolore è psicologico è possibile far fronte al problema prestando al bambino l’attenzione di cui necessita. Trascorrere del tempo insieme a lui, coccolarlo, raccontargli una fiaba sono tutti metodi molto efficaci per distrarre il bambino e aiutarlo farlo stare meglio. La cara e vecchia borsa dell’acqua calda, una camomilla o una tisana per il mal di pancia possono fare miracoli, perché aiutano a rilassare i muscoli dell’addome. Tali rimedi acquisiscono funzione di come “placebo” quando il dolore è correlato a fattori psicologici. Quando la causa è il mal di mare o il mal d’auto, è possibile prendere alcuni semplici accorgimenti: viaggiare quando il bambino dorme e offrirgli alimenti secchi e salati, utili per tenera a bada la nausea. Se il dolore persiste è buona norma rivolgersi al pediatra che, solo se necessario, prescriverà l’opportuna terapia farmacologica. Nel caso vi sia sospetto di patologie un po’ più preccupanti come un’infiammazione delle vie urinarie o un’appendicite acuta, verranno effettuati tutti gli esami necessari. L’intervento chirurgico per la rimozione dell’appendice è di solito ben tollerato dai bambini e i tempi di recupero sono molto brevi. Forse potrebbero interessarti anche questi articoli: Dolori di crescita nei bambini: cause, sintomi e cosa fare Reflusso gastroesofageo nei bambini Foto: thinkstock