Rimedi omeopatici contro l’acetone nei bambini

di Ivan Zilla Commenta

L’acetone (o acetonemia) è un disturbo che si manifesta quando l’organismo termina le scorte di zucchero nel sangue e – per produrre energia – si affida ai grassi. Il metabolismo dei grassi ha come effetto collaterale la produzione di corpi chetonici: ecco che possono insorgere i sintomi dell’acetone. Il disturbo si sviluppa soprattutto durante l’infanzia. Al di là della dieta, dei farmaci e dei rimedi naturali , sappiamo che anche l’omeopatia può aiutare a combattere l’acetonemia nel bambino. In questo articolo proporremo alcuni tra i rimedi omeopatici più efficaci.

Acetone nel bambino: i sintomi

Prima di concentrarci sulle soluzioni, è bene chiarire quali siano i sintomi dell’acetone. Il bambino affetto da tale disturbo generalmente manifesta:

  • Cefalea
  • Alito cattivo, simile all’odore di frutta marcia
  • Mal di pancia
  • Bocca secca
  • Itterismo, pallore, occhiaie
  • Stitichezza
  • Sonnolenza
  • Vomito

Il vomito è molto comune nei bambini affetti da acetonemia, ma non è una costante. Generalmente le crisi di vomito si presentano solo quando la quantità di acetone nel sangue raggiunge livelli particolarmente elevati. Riconoscere i sintomi e curare il disturbo per tempo, consente di evitare gli episodi di vomito.

Acetone nei bambini: i rimedi omeopatici

Vi sono alcuni rimedi omeopatici particolarmente adatti per la cura dei sintomi correlati ad acetone nei bambini. Nella fase iniziale, quando iniziano a insorgere alito dall’odore di frutta marcia e si rileva presenza di corpi chetonici nell’urina, è possibile somministrare rimedi a basi di senna: l’estratto di una leguminosa di origine araba che ha una funzione diretta contro vomito e nausea. Il prodotto è disponibile in granuli (Senna 5 CH): ai fini terapeutici basta somministrare 3-4 granuli anche ogni ora, soprattutto nelle fasi acute, riducendo le dosi mano a mano che i si assiste alla regressione dei sintomi.

Dopo la fase acuta, soprattutto quando i bambini accusano gonfiore addominale, per prevenire eventuali ricadute è possibile somministrare 3-4 granuli di Lycopodium. Quest’ultimo è un rimedio omeopatico che si ottiene dalla tintura madre della polvere di spore della pianta Lycopodium clavatum e dalle successive diluizioni-dinamizzazioni in soluzione idroalcolica.

Al di là dei nostri consigli, per ottenere risultati tangibili e non sbagliare nelle dosi, invitiamo a consultare un medico specializzato in omeopatia e consultare sempre le modalità e di assunzione riportate sul bugiardino di tutti i prodotti.

Potrebbero interessarti:
Acetone bambini: cause, sintomi, senza vomito e cosa mangiare
Rimedi naturali contro l’acetone nei bambini e adulti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>